Quantcast

Sabato pellegrinaggio regionale delle famiglie al Santuario Madonna di Dipodi

L’evento di festa e di preghiera si svolgerà in contemporanea in 20 Santuari d’Italia e uno in Svizzera

Più informazioni su

Si terrà al Santuario diocesano Madonna di Dipodi a Feroleto Antico sabato, a partire dalle 15.30, il 14° Pellegrinaggio Nazionale delle Famiglie per la Famiglia. L’evento di festa e di preghiera si svolgerà in contemporanea in 20 Santuari d’Italia e uno in Svizzera, e per la Calabria è stato scelta la Madonna di Dipodi, in preparazione del X Incontro Mondiale delle Famiglie con Papa Francesco previsto a Roma dal 22 al 26 giugno.

Lo spirito che anima è di corresponsabilità «dal basso» richiesto da Papa Francesco, raggiungendo così tutti i territori diocesani del Paese, valorizzando ogni Regione rappresentata, nel segno della “madre”, il

un luogo dedicato alla Vergine Maria. Nonostante le limitazioni imposte dalle norme anti contagio da Covid-19, il gesto si pone, ora più che mai, come risposta comunitaria alla crisi vigente e alle tante sfide d’amore che interpellano le nostre «piccole Chiese domestiche».

Questo il programma previsto: accoglienza festosa con i canti e la preghiera comunitaria, saluti e presentazione del pellegrinaggio, recita del rosario della famiglia, atto di affidamento a Maria delle famiglie e dei ragazzi, santa messa, benedizione finale, passaggio dalla porta della speranza.

Celebrerà la Santa Messa Giuseppe Schillaci, Vescovo di Lamezia Terme. Parteciperanno: Vincenzo Bertolone, Arcivescovo di Catanzaro – Squillace e Presidente della Conferenza Episcopale Calabra; Angelo Panzetta, Arcivescovo di Crotone – Santa Severina e Delegato per la Famiglia e Vita della Conferenza Episcopale Calabra; Antonio Astorino, Rettore del Santuario diocesano Madonna di Dipodi; Pietro Fazio, Sindaco del Comune di Feroleto Antico; Giuseppe e Silvia Alì – segretari della Commissione per la Famiglia e Vita della Conferenza Episcopale Calabra; Giuliana Sessa, Coordinatrice regionale del Rinnovamento nello Spirito Santo; Claudio Venditti, Presidente del Forum Regionale delle Associazioni Familiari.

«Radunando tre generazioni di nonni, genitori e figli – dichiarano gli organizzatori – sarà la preghiera del “Rosario della Famiglia” a incarnare concretamente il bisogno di incontrare il volto gioioso e misericordioso delle nostre famiglie e di una società che deve continuare a credere nel valore provvidenziale dell’amore, specialmente in questa delicatissima fase storica provata dal coronavirus. Caratterizzeranno il Pellegrinaggio momenti di animazione musicale, creatività, testimonianze, gli atti di affidamento delle famiglie tutte e dei bambini e ragazzi alla vigilia dell’anno scolastico».

Più informazioni su