Quantcast

La valorizzazione dei prodotti tipici calabresi è stato il tema dell’evento ideato e promosso dall’associazione Terra di Calabria

Alla manifestazione hanno partecipato 14 aziende locali che hanno esposto i loro prodotti tipici, emblema delle tante eccellenze della nostra regione.

Più informazioni su

La valorizzazione dei prodotti tipici calabresi è stato il tema dell’evento ideato e promosso dall’associazione Terra di Calabria guidata da Sandro Gallo. Alla manifestazione hanno partecipato 14 aziende locali che hanno esposto i loro prodotti tipici, emblema delle tante eccellenze della nostra regione.

“Lo scopo dell’associazione Terra di Calabria – ribadisce il presidente Sandro Gallo – è quello di diffondere la cultura della produzione nostrana. Produci e spendi calabrese, questo il nostro motto che caratterizza da sempre la nostra attività ultraventennale”. Gallo ringrazia i partecipanti all’esposizione agroalimentare tenutasi a Pianopoli nella sede dell’associazione; un ‘grazie’ sentito va al presidente onorario dell’associazione Pippo Callipo che non ha potuto essere presente per motivi di salute, ma che ha comunque inviato i suoi prodotti da mettere in vetrina insieme a quelli delle altre aziende calabre.

“I produttori che hanno accolto il nostro invito – sottolinea ancora il presidente del sodalizio – hanno avuto la possibilità di confrontarsi, mettersi in discussione e di allargare così la rete di collaborazioni per la buona riuscita dell’evento e anche per le iniziative future. Inoltre bisogna ringraziare un gruppo di soci volontari che si sono adoperati attivamente per l’organizzazione logistica dell’evento”.

L’esposizione dei prodotti tipici è la prima manifestazione che Terra di Calabria ha concretizzato dopo quasi due anni di fermo, a causa dell’emergenza pandemica. All’iniziativa ha presenziato anche il sindaco di Lamezia Terme Paolo Mascaro che da anni segue con interesse e attenzione le attività dell’associazione.

“Terra di Calabria – tiene a evidenziare Gallo – è molto sensibile alle problematiche che le aziende stanno vivendo in questo particolare momento di crisi. Infatti – rimarca – continuiamo a dare aiuto alle famiglie che sono in difficoltà ma soprattutto alle partite Iva che purtroppo hanno chiuso le loro attività”.

L’associazione, attualmente conta 800 iscritti: “Registriamo un dato importante mai raggiunto negli ultimi 20 anni – commenta Gallo – si tratta di persone che si sono rivolte a noi anche per la consulenza gratuita che offriamo a livello legale e finanziario; senza dimenticare il sostegno sul piano sociale”. Lo sportello aperto da Terra di Calabria con la collaborazione di esperti e qualificati professionisti, soprattutto in questo periodo di pandemia, è stato molto attivo ed ha dato risposte concrete ai tanti quesiti impellenti avanzati dai cittadini. “Non è escluso – conclude il presidente Gallo – che la consulenza fornita dallo sportello diventi itinerante per i Comuni del comprensorio lametino ed anche di altri territori della nostra amata Calabria”

Più informazioni su