Quantcast

A Curinga “Due passi per la Vita” per favorire la prevenzione ed i corretti stili di vita foto

Parte del ricavato dei vari stand sarà devoluto in beneficenza, così come il ricavato dei prodotti delle aziende agricole e floreali.

Più informazioni su

Grande partecipazione alla passeggiata in rosa “Due passi per la Vita” organizzata dai Comuni di Curinga, San Pietro a Maida, Jacurso, Cortale e Maida a sostegno della prevenzione dei tumori.

Un evento promosso a favore della “Susan Komen” che ha registrato tantissime adesioni, anche da altri centri dell’hinterland lametino, che si è concluso al Platano millenario di Curinga. Prima della passeggiata c’è stato un momento di riflessione sul perché la prevenzione sia importante per evitare problematiche più serie. Diversi sono stati gli interventi che si sono susseguiti sul tema delle malattie “Prenditi a cuore”.

Sono intervenuti: Maria Sorrenti assessore di Curinga, Vincenzo Serrao sindaco di Curinga, Ferdinando Serratore sindaco di Jacurso, Loretta Azzarito assessore di San Pietro a Maida, Lina Leuci vicesindaco di Cortale e il vicesindaco di Lamezia Terme Antonello Bevilacqua. I medici territoriali hanno portato i loro saluti e sottolineato la validità di queste iniziative da incrementare e sponsorizzare.

Annalisa Spinelli, esperta di medicina preventiva e Francesca Graziano rappresentante dell’Associazione nazionale “Susan Komen Italia” hanno illustrato il cammino che insieme ai Comuni è stato fatto per avviare questo percorso, quelli che saranno i prossimi appuntamenti e l’importanza della Susan Komen Italia nella lotta contro il tumore al seno.

Il prossimo appuntamento sarà sabato 4 giugno a Lamezia Terme sul lungomare “Falcone e Borsellino”, per poi proseguire dall’8 al 10 giugno al centro commerciale “Due Mari” dove verranno effettuate visite, esami diagnostici e ginecologici a cura dell’Associazione nazionale “Susan Komen Italia”, che dal 2000 è in prima linea nella lotta ai tumori del seno.

Un ringraziamento da parte degli organizzatori è stato rivolto a tutte le Associazioni, le commissioni pari opportunità, le Pro Loco che hanno contribuito con i loro stand alla riuscita dell’evento. Un ringraziamento anche alla biblioteca Comunale di Curinga, presente con libri in dono, così come alle aziende agricole del territorio Curinghese per le cassette di fragole donate. Inoltre, un grazie al “Massimo del gelato” di Jacurso per aver creato il nuovo gusto rosa “pink woman”. Parte del ricavato dei vari stand sarà devoluto in beneficenza, così come il ricavato dei prodotti delle aziende agricole e floreali.

Più informazioni su