Nello stabile dell’ex guardia medica di Sambiase si creeranno 4 unità abitative per i rom provenienti da Scordovillo

Mentre 1.270.442,58 euro sono le somme residue per il completamento degli alloggi in località Carrà Marchese (compresi quelli ancora da sgomberare in via degli Uliveti).

Più informazioni su


    Nell’ambito delle operazioni da attuare per lo sgombero del campo Rom di Scordovillo, che tanto l’amministrazione Mascaro che l’attuale commissariale ha previsto entro la fine del 2020, l’attuale apparato burocratico alla guida di via Perugini ha deliberato uno studio di fattibilità per lavori necessari all’immobile comunale di via Paolino Cerra, per come già previsto nei progetti di Agenda Urbana.
    Nello specifico 700.000 euro per le necessarie lavorazioni di ristrutturazione, adeguamento sismico e ristrutturazione edilizia, nonché il riadeguamento degli ambienti e degli impianti tecnologici, al fine di realizzare 4 unità abitative indipendenti al posto dell’attuale stabile dell’ex guardia medica di Sambiase.
    La copertura economica sarà garantita da un mutuo già esistente con la cassa depositi e presiti, mentre 1.270.442,58 euro sono le somme residue per il completamento degli alloggi in località Carrà Marchese (compresi quelli ancora da sgomberare in via degli Uliveti).

    g.g.

    Più informazioni su