Quantcast

Anche a capodanno prosegue il blocco dell’impianto Daneco già comunicato più di 10 giorni fa, il Comune confida nel senso civico dei lametini

Continua anche l'ultimo dell'anno la comunicazione a macchia di leopardo dell'amministrazione comunale lametina, la quale informa a scaglioni la stampa alle sette di sera dell'ultimo dell'anno.

Più informazioni su


    Continua anche l’ultimo dell’anno la comunicazione a macchia di leopardo dell’amministrazione comunale lametina, la quale informa a scaglioni la stampa che «prosegue il blocco dell’impianto Daneco già comunicato agli organi di stampa oramai più di 10 giorni fa. L’impianto ad oggi ha permesso lo smaltimento di circa 40 tonnellate giorno a fronte di una produzione giornaliera di 60 tonnellate. Quantità se pur ridotta, grazie all’avvio della raccolta differenziata, comporta un mancato smaltimento di circa 20 tonnellate giornaliere che provoca la creazione di cumuli dove ancora sono posizionati i cassonetti e non è ancora stata avviata la raccolta differenziata».
    Dopo il palco del concerto di capodanno, a 24 ore dalla conferenza stampa salta anche l’auspicio di aver superato il problema rifiuti che domani, dopo i cenoni ed i festeggiamenti in strada, sarà ancora più eloquente.
    «Auspicando una tempestiva risoluzione da parte dell’Ato che dal 1 gennaio 2020 prenderà posto alla gestione regionale e che prevederà, tra l’altro, il subentro da giorno 2 di una nuova compagine societaria al posto della Daneco SpA nella gestione dell’impianto situato nella zona industriale di Lamezia Terme», l’amministrazione comunale invita «la cittadinanza ad effettuare la raccolta differenziata e a non recarsi ai cassonetti per lo smaltimento di rifiuti indifferenziati come constatato e contestato, attraverso verbali della polizia municipale, a diversi cittadini in questi ultimi giorni. Si confida, quindi, nella prossima risoluzione dei problemi dell’impianto onde poter dare alla Città il decoro che merita». Il tutto alle sette di sera dell’ultimo dell’anno.
    g.g.

    Più informazioni su