Quantcast

Lamezia Terme conferma l’adesione alla filiera sughero integrata corta con l’Università Mediterranea di Reggio Calabria

La filiera punta a riunire gli enti e gli attori imprenditoriali del settore e mettere in valore sugherete, boschi, terreni, suoli all'interno di una strategia globale di valorizzazione dei prodotti del bosco fino alla domanda finale

Più informazioni su


    A 2 anni dalla precedente deliberazione, la giunta Mascaro conferma l’adesione al Gruppo Operativo del Partenariato Europeo per l’Innovazione, GoPei, per la “filiera sughero integrata£, con l’Università Mediterranea di Reggio Calabria, con riferimento alla Manifestazione di Interesse pubblicata dalla Regione Calabria, per la Misura 16.1.1. del Piano di Sviluppo Rurale della Calabria 2014-2020, senza che ciò comporti alcun onere economico-finanziario a carico dell’Amministrazione comunale. 
    La filiera punta a riunire gli enti e gli attori imprenditoriali del settore e mettere in valore sugherete, boschi, terreni, suoli all’interno di una strategia globale di valorizzazione dei prodotti del bosco fino alla domanda finale, per determinare miglioramenti occupazionali, economici, ecologici, ambientali, anche negli insediamenti e nelle città.
    Nel progetto viene spiegato come tramite la raccolta delle plance di sughero (sia quelle lasciate sugli alberi che tramite la piantumazione di nuovi) si punterà alla trasformazione bio ecologica in granulati, pannelli e areanti, dentro una manifattura eco sostenibile con pareti e tetti fvc e centrali a bio masse.
    Tali prodotti saranno poi  usati per favorire la cultura della bio architettura fino a configurare interi quartieri verdi (green districts; green cities) che trarranno vantaggio dalle caratteristiche uniche di granulati, areanti e pannelli in sughero, tra cui lo sfasamento termico rispetto a caldo e surriscaldamento estivo e la naturale traspirabilità.
    Saranno così 4 le fasi del progetto:

    • rinascita sugherete, aumento di reddito per decortica salutistica e trasformazione in fustaie di qualità;
    • manifattura con industria eco sostenibile di trasformazione delle plance in granulati, pannelli, manufatti;
    • green buildings, green district, green city con la creazione di edifici verdi con all’uso intensivo del sughero;
    • horizon2020. S3, ovvero l’innovazione basata sulla ricerca di soluzioni naturali per una sostenibilità globale

    Più informazioni su