Entro il 20 luglio si potranno inviare le domande per proporre i progetti di centri estivi

Si parte dai 239.952,94 euro concessi come risorse del Fondo per le Politiche della Famiglia

Più informazioni su

Entro il 20 luglio si potranno inviare le domande di partecipazione all’avviso pubblico per l’acquisizione di manifestazioni di interesse finalizzate all’erogazione di un contributo a rimborso per progetti ludico-ricreativi, educativi e formativi, realizzati nel periodo estivo a titolo gratuito da parte di enti del terzo settore e del mondo ecclesiastico, nonchè di scuole paritarie, organismi appartenenti al mondo della cooperazione e dell’associazionismo, a favore di minori e giovani di età compresa tra i 3 e i 14 anni, con priorità per quelli appartenenti a famiglie in condizioni di svantaggio sociale, nonchè a minori diversamente abili.

Si parte dai 239.952,94 euro concessi come risorse del Fondo per le Politiche della Famiglia destinate al potenziamento dei centri estivi, dei servizi socio-educativi territoriali, delle attività educative e ricreative destinati a minori di età tra i 3 e i 14 anni, per i mesi da giugno a settembre, con termine per presentare la rendicontazione il 31 ottobre.

I soggetti che avranno aderito all’avviso, in possesso dei requisiti dal medesimo previsti, saranno ammessi, a conclusione delle attività effettuate, a beneficiare di un contributo riconosciuto a titolo di rimborso nella misura del 40% delle spese sostenute, per come quantificate nel progetto allegato e debitamente rendicontate .

Più informazioni su