Quantcast

Effetti Covid-19 ancora presenti sul traffico aereo, a giugno -94,8% di passeggeri da e per Lamezia Terme

I primi 6 mesi del 2020 vedono lo scalo della città della piana in trend ancora negativo sia per i movimenti (5.910, -47,2%) che passeggeri (362.783, -72%)

Più informazioni su

Che gli effetti del Covid-19 ancora non siano del tutto passati lo certificano i dati di Assaeroporti relativi al mese di giugno, quando la mobilità aerea ha iniziato a riprendere dopo il lockdown dei mesi precedenti ma solo gradualmente.

Il primo mese dell’estate a Lamezia Terme ha visto 691 movimenti (-73,8% rispetto al giugno 2019), 16.704 passeggeri (-94,8%) e 149,6 tonnellate cargo (+74,4%), mentre gli scali di Crotone e Reggio Calabria erano rimasti ancora chiusi.

I primi 6 mesi del 2020 vedono così lo scalo della città della piana in trend ancora negativo sia per i movimenti (5.910, -47,2%) che passeggeri (362.783, -72%), con unica nota lieta l’aumento della merce cargo movimentata (748,9 tonnellate, +39,9%).

Ora spetterà al nuovo management della Sacal affrontare la ripresa e sperare di limitare i danni in corsa tra i flussi estivi ridotti (oggi per esempio son in programma 15 voli in partenza ed altrettanti in arrivo) ed un mercato limitato da una pandemia globale sia sulle tratte che sul numero di posti a disposizione.

Più informazioni su