Quantcast

Fino a luglio il bilancio dell’aeroporto lametino vede un calo di movimenti del 48% e di passeggeri del 71,2%

Dati che per Sacal diventano peggiori guardando alla situazione anche degli altri 2 scali calabresi

Più informazioni su

Anche con la riapertura delle tratte, sebbene ridotte nella capienza per via delle norme Covid, il luglio degli aeroporti italiani continua all’insegna del segno meno nel report mensile fornito da Assaeroporti.

Quello di Lamezia Terme ha registrato 1.476 movimenti (-50,9% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente), 112.943 passeggeri (-68,3%) e 184,3 tonnellate cargo (+63,4%).

Nei primi 7 mesi dell’anno il bilancio è così di 7.386 movimenti (-48%), 475.726 passeggeri (-71,2%), e 933,2 tonnellate cargo (+44%).

Dati che per Sacal diventano peggiori guardando alla situazione anche degli altri 2 scali calabresi: da giugno a luglio su Reggio Calabria si sono registrati 1.009 movimenti (-71,7%), 52.941 passeggeri (-77%) e 5,3 tonnellate cargo (-78,4%), mentre su Crotone si hanno 194 movimenti (-68,7%) e 24.240 passeggeri (-73,8%).

Più informazioni su