Quantcast

Finanziamenti per l’ingegnerizzazione delle reti idriche a Lamezia Terme, Girifalco e Curinga

Attraverso la mappatura, la ricerca perdite, il monitoraggio, la realizzazione di nuovi tratti di rete, la sostituzione di valvole, saracinesche

Vito Pitaro esprime «grande compiacimento e soddisfazione per l’operato dell’assessore all’Ambiente De Caprio Sergio (Ultimo) e del direttore generale dipartimento tutela dell’ambiente Gianfranco Comito, i quali sono riusciti a recuperare e sbloccare importanti fondi derivanti dal Patto per la Calabria, inerenti l’ingegnerizzazione delle reti idriche di numerosi comuni del vibonese, del crotonese e del catanzarese».

Il consigliere rimarca che «la giunta regionale con propria delibera n. 407 del 24 novembre 2020, ha infatti stabilito di destinare un importante finanziamento alla realizzazione dell’ingegnerizzazione delle reti idriche attraverso la mappatura, la ricerca perdite, il monitoraggio, la realizzazione di nuovi tratti di rete, la sostituzione di valvole, saracinesche ecc. e la distrettualizzazione, di diversi comuni. Un importante piano di investimenti che consentirà senza dubbio di intervenire al fine di migliorare il servizio idrico nei comuni della nostra regione».

Nel lametino gli interventi previsti riguarderanno Lamezia Terme (4.098.931,19 euro), Girifalco (279.440,77) e Curinga (289.331,15).