Quantcast

Zona rossa natalizia in tutta Italia, feste in casa con massimo 2 invitati e coprifuoco alle 22

Zona arancione dal 28 al 30 dicembre e 4 gennaio

Più informazioni su

Parla di «regime di misure necessarie per cautelare la ripresa delle attività a gennaio» annunciando un decreto legge, e non più un decreto del presidente del consiglio dei ministri, il premier Giuseppe Conte.

Generico novembre 2020

Zona Rossa per i festivi dal 21 dicembre al 6 gennaio in tutta Italia (24, 25, 26, 27, 31 dicembre, 1, 2, 3, 5, 6 gennaio), potendo ricevere dalle 5 alle 22 al massimo 2 persone non conviventi (nel conto non rientrano i minori di 14 anni). Chiudono negozi salvo quelli di prima necessità ed attività di ristorazione (asporto fino alle 22), chiese chiuse alle 22.

Zona arancione dal 28 al 30 dicembre e 4 gennaio, con spostamenti vietati nei capoluoghi di provincia ma consentiti nei piccoli comuni sotto i 5.000 abitanti nell’ambito di 30 chilometri. I negozi chiuderanno alle 21.

Il decreto prevede 645 milioni di ristoro per le attività di ristorazione per i mancati incassi, con Conte a difendere l’iniziativa del cashbank (elogiando i pagamenti digitali, ma non citando tutti i problemi strutturali nati all’avvio), e parlare di vax day dal 27 dicembre come avvio della campagna di vaccinazione. «Il piano è stato già anticipato, con questa certezza dobbiamo guardare avanti e non abbassare la guardia» chiude Conte.

Più informazioni su