Termine mezzogiorno del 25 gennaio per inviare proposte e considerazioni sul Piano Triennale della Prevenzione della Corruzione

Dopo il nulla di fatto dello scorso anno, con gli atti in amministrazione trasparente risalenti a febbraio e luglio, nuovo avviso di aggiornamento

Più informazioni su

Dopo il nulla di fatto dello scorso anno, con gli atti in amministrazione trasparente risalenti a febbraio e luglio, nuovo avviso di aggiornamento per il Piano Triennale della Prevenzione della Corruzione per il triennio 2021/2023 che ogni Comune deve approvare entro fine gennaio.

Poiché, viene spiegato, «ai fini dell’aggiornamento costituisce elemento ineludibile la partecipazione della collettività locale e di tutti i soggetti che la compongono sia come singoli cittadini, professionisti, commercianti ecc. che come organizzazioni sociali, quindi associazioni, societa’ , ditte individuali, gruppi ecc» entro mezzogiorno del 25 gennaio sull’indirizzo mail del protocollo potranno essere inviate «proposte, suggerimenti, osservazioni e indicazioni in ordine al contenuto del piano».

Tale prerogativa viene considerata dell’Amministrazione «prezioso elemento conoscitivo per l’aggiornamento, perché lo scopo del piano anticorruzione e della trasparenza è quello di garantire al massimo la legalità dell’azione dell’amministrazione, la trasparenza e la parità di trattamento per come volute dalle norme».

Più informazioni su