Quantcast

Risultato di amministrazione a fine 2020 in negativo di 26.319.142,55 euro rispetto a fondi accantonati, vincolati ed investimenti

Sul fronte dei residui vi è un incremento degli attivi per 122.054,87 ed una riduzione di 659,49 per quanto riguarda i passivi.

Più informazioni su

In vista della trattazione del bilancio di previsione 2021/2023 la terna commissariale che guida il Comune di Lamezia Terme ha approvato il risultato di amministrazione presunto per quanto riguarda il 2020, anno della pandemia le cui conseguenze però saranno attive anche per il 2021 in corso, con il bilancio consuntivo 2020 che dovrebbe essere approvato ad aprile per avere un quadro definitivo.

Nella prima parte della tabella riepilogativa si parte dal risultato di amministrazione iniziale del 2020 che era pari a 30.183.959,86 euro, cui sono stati aggiunti 4.000.862,42 di fondo pluriennale vincolato iniziale, 80.653.703,68 di entrate già accertate a fronte di 69.028.021,05 di uscite già impegnate.

Sul fronte dei residui vi è un incremento degli attivi per 122.054,87 ed una riduzione di 659,49 per quanto riguarda i passivi.

Il risultato di amministrazione 2020 alla data di redazione del bilancio di previsione 2021 è così di 45.933.219,27 euro, ovvero 26.319.142,55 in meno rispetto al totale tra parte accantonata, quella vincolata e la destinata agli investimenti.

In bilancio ci sono infatti 68.678.622,46 euro accantonati tra fondi crediti di dubbia esigibilità al 31 dicembre 2020 (34.099.247,49), anticipazioni liquidità (31.770.858,29), perdite società partecipate (1.516.614,33), contenzioso (1.291.902,35).

Si aggiungono poi 2.771.935,76 di parte vincolata tra trasferimenti (2.480.145,65), contrazione di mutui (291.790,11), con in aggiunta 801.803,60 euro destinati ad investimenti.

Più informazioni su