Quantcast

Madonna di Loreto in esposizione nell’aeroporto lametino dal 31 marzo al 7 aprile

Mercoledì la sacra effige, venerata nella Basilica – Santuario della Santa Casa in Loreto, giungerà all’Aeroporto di Reggio Calabria

Più informazioni su

Prosegue negli aeroporti nazionali la “Peregrinatio Mariae” della statua raffigurante la Madonna di Loreto, nell’ambito delle iniziative del Giubileo Lauretano, concesso dal Santo Padre Papa Francesco in occasione del centenario della proclamazione della Madonna di Loreto come patrona degli aeronauti.

Mercoledì la sacra effige, venerata nella Basilica – Santuario della Santa Casa in Loreto, giungerà all’Aeroporto di Reggio Calabria con volo AZ 1157 delle ore 14.25 proveniente da Roma Fiumicino e rimarrà esposta nell’area dedicata del Terminal passeggeri fino al 24 Marzo quando ripartirà alla volta dell’Aeroporto di Crotone e successivamente di Lamezia Terme dove sosterà dal 31 Marzo fino al 7 Aprile

Il Giubileo Lauretano, dedicato a tutti gli aviatori e ai viaggiatori che utilizzano il trasporto aereo, era stato avviato l’8 dicembre 2019 con la cerimonia di apertura della Porta Santa del Santuario della Santa Casa a Loreto a cui hanno fatto seguito iniziative religiose e civili sospese a causa dell’emergenza Covid-19.

La ripartenza della “Peregrinatio Mariae” racchiude in sé un profondo messaggio di speranza e di fiducia nel futuro per un settore, quello del trasporto aereo, fortemente colpito dalla pandemia.

Negli aeroporti saranno previste, ove possibile, cerimonie di accoglienza per l’arrivo della statua raffigurante la Madonna, nel rispetto delle vigenti misure a tutela della salute pubblica.

Chi volesse rendere omaggio all’effige pur non essendo in partenza potrà prenotare la propria visita scrivendo all’indirizzo email  giubileolauretano@sacal.it  o chiamando al numero telefonico 0968-414385, con un preavviso minimo di 24 ore.

Si ringraziano l’ENAC, Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, Assaeroporti, Alitalia, il Coordinamento Nazionale per la Pastorale dell’Aviazione Civile della Conferenza Episcopale Italiana e l’Aero Club d’Italia  che hanno reso possibile l’organizzazione dei viaggi aerei negli scali nazionali delle statue raffiguranti la Madonna.

Più informazioni su