Quantcast

“Corap, Zes e Porto di Gioia Tauro argomenti strategici per la coesione internazionale”

Avviato questa mattina, nella Cittadella “Jole Santelli” di Catanzaro, un tavolo tecnico sulla sanità

Più informazioni su

    Avviato questa mattina, nella Cittadella “Jole Santelli” di Catanzaro, un tavolo tecnico sulla sanità al quale, oltre al presidente della Regione Calabria, Nino Spirlì, ha preso parte anche la sottosegretaria alla Presidenza del Consiglio dei ministri, Dalila Nesci.

    Presenti anche il commissario regionale della sanità, Guido Longo (immortalato però in video e foto più volte non indossando correttamente la mascherina), il dirigente del dipartimento Tutela della salute, Giacomino Brancati, e il dirigente generale della Programmazione unitaria, Maurizio Nicolai.

    NESCI: «LEALE COLLABORAZIONE»

    «Questa giornata – dichiara la sottosegretaria Nesci – segna l’inizio di una leale collaborazione tra me e la Regione. Oggi abbiamo avviato una serie di tavoli tecnici su dossier come la sanità e il lavoro. Il Governo è presente e conosce le difficoltà della Calabria. Sono certa che, insieme, raggiungeremo tutti i risultati prefissi».

    SPIRLÌ: «ARGOMENTI STRATEGICI»

    «La visita della sottosegretaria Nesci – afferma Spirlì – era stata programmata nel nostro ultimo incontro a Roma. La sua presenza qui è molto importante e di grande stimolo. In tema di sanità abbiamo fatto il punto di tutte le argomentazione affrontate nei giorni scorsi con il generale Figliuolo e il capo della Protezione civile, Curcio. Oggi parleremo anche di Corap, Zes e Porto di Gioia Tauro. Sono argomenti strategici per la coesione internazionale, per una Calabria al centro del Mediterraneo».

    Più informazioni su