Quantcast

Calabria in zona rossa per almeno un’altra settimana anche dopo il week end pasquale

Incidenza: 129.45 per 100.000 abitanti, Rt: 1.29 medio 14 giorni

Più informazioni su

    La mappa di colori e relative misure divide l’Italia quasi perfettamente in due, con Veneto, Marche e la provincia di Trento che si aggiungono alle regioni arancioni, mentre altre 9 restano in zona rossa almeno per un’altra settimana.

    In generale, Lombardia, Toscana, Emilia Romagna, Calabria, Friuli Venezia Giulia, Piemonte, Puglia, Valle d’Aosta e Campania dovranno ancora aspettare il monitoraggio della prossima settimana prima di poter sperare nell’eventuale uscita dalla zona rossa. Veneto, Marche e la provincia di Trento sono invece state promosse in arancione, con l’ordinanza del ministro della Salute, Roberto Speranza, che entrerà in vigore da martedì dopo la “zona rossa nazionale pasquale”.

    A livello nazionale l’incidenza molto elevata e ben lontana dalla soglia di 50 casi per 100.000 per settimana, la sua lenta decrescita ed il forte sovraccarico dei servizi ospedalieri non consentono una riduzione delle attuali misure di restrizione.

    Per quanto riguarda la Calabria:

    • Casi totali: 46.707 | Incidenza cumulativa: 2.465,91 per 100.000 abitanti
    • Casi con data prelievo/diagnosi nella settimana 22-28 marzo: 2452 | Incidenza: 129.45 per 100.000 abitanti
    • Rt: 1.29 (CI: 0.85-1.71) [medio 14 giorni]

    Più informazioni su