Quantcast

Non accolte le proposte di cura della “gurna di Caronte” in quanto si tratta di un’area non di proprietà comunale

Bocciate le due istanze pervenute a settembre da “Logos & Polis”, ammessa con riserva quella di Italia Nostra su una lottizzazione.

Più informazioni su

Nuove adesioni per il bando di ricerca sponsor di aree verdi e spazi comunali indetto a luglio da via Perugini. Pubblicata oggi la determina che riguarda le 10 richieste avanzate entro fine agosto e settembre da 4 soggetti differenti, potendo però accoglierne solo una minima parte anche per errori da parte di chi ha presentato istanza.

Il Comune cerca sponsor privati per la manutenzione di aree verdi che sarebbero già assegnate nell’appalto che scadrà nel 2021

Se i verbali son relativi alle sedute del 12 aprile, nella determina odierna si specifica che «le aree delle 3 richieste di “Fontana della Salute” e quella di “ASD Nik Run For Nicholas Green” sono state già assegnate in precedenza (le rotatoria tra via Scarpino/via del Progresso, via Scarpino/via Lombardi, via del Progresso/via dei Garofani)», mentre la stessa richiesta è stata protocollata 4 volte in fila nella stessa giornata da “Italia Nostra Onlus” e viene «accettata e disponibile per essere assegnata al richiedente con prescrizioni l’area riportata in catasto al Fg. 25 particella 405» poiché «pende un piano di lottizzazione con futura creazione di una strada comunale».

Bocciate le due istanze pervenute a settembre da “Logos & Polis” per la “gurna di Caronte”, che non possono essere accolte «in quanto si tratta di un’area non di proprietà comunale», sebbene la stessa negli ultimi anni abbia visto attività di manutenzione da parte di privati e gestione con offerte libere.

Più informazioni su