Quantcast

Le modifiche al traffico per fiera e concerto in onore di San Pietro e Paolo da domenica a mercoledì

In coda all'ordinanza anche indicazioni generali sul lavoro precedente ad eventi in ottica Covid

Più informazioni su

Prima fiera lametina regolarmente autorizzata dopo le nuove misure restrittive in onore di San Pietro e Paolo, con le modifiche al traffico che saranno vigenti dalle 1 del 27 giugno alle 24 del 29 giugno, e comunque fine fiera.

L’AREA ESPOSITIVA PER GLI AMBULANTI

Divieto di circolazione e di sosta con rimozione forzata ambo i lati, per tutte le categorie di veicoli, ad eccezione di quelli di Polizia e di Emergenza, nelle seguenti strade:

  • corso Nicotera, nel tratto compreso tra piazza Ardito e via Po (isola pedonale compresa);
  • Via Leonardo Da Vinci a partire dalla rotatoria di piazza della Repubblica e fino all’incrocio con Via Santa Bernadette;
  • via Nicotera, nel tratto compreso tra l’intersezione con Via Leonardo da Vinci e fino al civico 18 lato sinistro (altezza ex Profuneria Squillace);
  • via Colombo, nel tratto di strada compresa tra l’intersezione con Via Michelangelo e fino all’intersezione con Via Gen. C.A. Dalla Chiesa (divieto di transito, escluso residenti, mezzi di polizia e di emergenza, su via Scardamaglia);
  • su viale Michelangelo fino all’incrocio con via Leonardo Da Vinci, nel tratto di strada compresa tra l’intersezione con Via SS. Rosario e l’intersezione con Via Leonardo Da Vinci;
  • su Viale Michelangelo nel tratto di strada compresa tra l’intersezione con Via Leonardo Da Vinci e fino alla IV vetrina negozio Chicco;
  • su via Don Luigi Costanzo, nel tratto di strada compresa tra l’intersezione con Via Colombo/Via Aldo Moro e l’intersezione con Via Leonardo Da Vinci;
  • su via Aldo Moro nel tratto di strada compreso tra l’intersezione con via Don Luigi Costanzo e l’intersezione con via Miceli;
  • su ambo i lati di Via Bernadette, nel tratto di strada compreso a partire dal civico 17 e per tutto il perimetro esterno della villetta comunale e fino all’ingresso della scuola “Nicolas Green”;
  • su ambo i lati di Via Mattarella a partire dall’intersezione con la rotatoria di Via Gen. C.A. Dalla Chiesa/Via Lombardi e e fino all’attivita “ADN”.

Divieto di sosta:

  • dalle 18 del 27 giugno alle 24 del 29 giugno su Via Mons. V. Moietta, nel tratto di strada compreso tra Piazza Stocco e Piazza F. A. D’Ippolito;
  • dalle 16 alle 24 del 29 giugno su Piazza F. A. D’Ippolito, tratto di strada compreso tra Via Mons. Vittorio Moietta e Via Torre;
  • dalle 8 del 27 giugno alle 24 del 29 giugno su Piazza Salvo D’Acquisto

Inoltre divieto di transito per pullman e mezzi pesanti su Via Carducci, Via San Giovanni e Via Indipendenza dalle 1 del 27 giugno alle 7 del 30 giugno, con direzione obbligatoria su Ponte Misiani e Via Garofalo per chi in arrivo da via Indipendenza.

LA ZONA DEL CONCERTO E DEI FESTEGGIAMENTI RELIGIOSI

Per permettere le operazioni necessarie per il concerto della banda nazionale dei Vigili del Fuoco modifiche alla circolazione previste anche attorno a Corso Numistrano da lunedì.

Sarà vigente l’istituzione temporanea del divieto di circolazione e di sosta con rimozione forzata ambo i lati, per tutte le categorie di veicoli, ad eccezione di quelli di Polizia e di Emergenza, nel tratto di strada compreso tra Piazza Stocco e l’intersezione con Via Celli dalle 9 del 28 giugno alle 24 del 29 giugno per consentire il montaggio del palco e delle attrezzature necessarie alle manifestazioni religiose e civili.

Di conseguenza sarà vigente anche il divieto di circolazione e di sosta con rimozione forzata su ambo i lati, per tutte le categorie di veicoli ad eccezione di quelli di Polizia e di emergenza dalle 18 alle 24 nelle giornate del 27 e 28 giugno: nel tratto compreso tra Via Celli / Salita Fratelli Maruca; piazza Stocco, nel tratto di strada compreso tra l’intersezione con Via Garibaldi e l’intersezione con Piazza San Giovanni; piazza Cap. G. Feroleto; piazza Ardito.

Istituita l’inversione del senso di marcia su Corso Numistrano, tratto compreso tra Salita Fratelli Maruca e Via Celli, dalle 9 del 28 giugno alle 17 del 29 giugno.

LE RACCOMANDAZIONI DEL PIANO OPERATIVO

In coda all’ordinanza compaiono anche «alcuni spunti che possono aiutare una riflessione su questo tema e che vogliamo condividere con voi», sfuggiti dalla revisione finale dell’atto amministrativo ma che fanno comprendere il lavoro precedente, anche se le indicazioni sembrano più di carattere generale che contestuali all’evento fieristico ed il concerto dei prossimi giorni.

Si reputa che «memori di quanto sta accadendo ora dovremo pensare a come:

  • gestire l’accesso ai luoghi dell’evento (sia esso in piazza, sia esso all’interno di strutture teatrali o similari), partendo dalla misurazione della temperatura ed a tutti i problemi che ciò potrà comportare,
  • gestire le distanze all’interno delle strutture (forse più facile in strutture con sedute fisse, da valutare negli spazi aperti),
  • gestire la pulizia ed igienizzazione dei servizi igienici e magari in alcuni casi contingentarne l’accesso,
  • gestire la pulizia ed igienizzazione di tutte le superfici a contatto con le persone (pensiamo al corrimano, alle transenne, …),
  • gestire la pulizia ed igienizzazione di impianti ai fini della tutela degli operatori,
  • predisporre procedure di sanificazione periodica (giornalmente, dopo ogni evento per quelli ripetuti, ecc. ecc.),
  • gestire i turni di chi lavora negli allestimenti e negli smontaggi,
  • gestire i rifiuti,
  • prevedere più tempo fra un evento e l’altro,
  • aggiornare le conoscenze e competenze dei professionisti del settore,
  • utilizzare DPI idonei,
  • pensare a dispositivi di distanziamento sociale.

Più informazioni su