Quantcast

Procedura negoziata senza previa pubblicazione di un bando di gara per il centro con tiro con l’arco nel parco 25 aprile

Dopo 4 mesi dalla precedente determina, il Comune di Lamezia Terme cambia il tipo di aggiudicazione dei lavori

Più informazioni su

Dopo 4 mesi dalla precedente determina, il Comune di Lamezia Terme cambia il tipo di aggiudicazione dei lavori per la realizzazione del Centro Federale di addestramento e formazione Tiro con l’Arco, con campo di tiro indoor ed outdoor, all’interno del Parco 25 Aprile.

L’11 marzo da via Perugini si dava indicazione alla centrale unica di committenza della città metropolitana di Reggio Calabria, che gestisce gli appalti lametini, di «indire per l’esecuzione dei lavori in oggetto una procedura aperta ai sensi dell’art. 60 del D.Lgs. n. 50/2016 (e smi) con il sistema dell’offerta economicamente più vantaggiosa, ponendo a base di gara la somma di euro € 576.760,78. soggetta a ribasso d’asta più euro 12.798,71 per oneri della sicurezza non soggetti a ribasso, oltre oneri IVA».

Più di 4 mesi dopo si cambia idea, sostenendo che «a seguito di interlocuzioni avute con i funzionari della Stazione Unica Appaltante della Città Metropolitana di Reggio Calabria si è reso necessario procedere con modifiche ed integrazioni agli atti di gara ed alla determina a contrarre di cui sopra», confermando l’importo complessivo di 589.559,49 euro, di cui 576.760,78 per lavori soggetto a ribasso, comprensivo dell’importo per la manodopera pari ad 118.446,85 ed 12.798,71 costi della sicurezza quest’ultimo non soggetto a ribasso, ma «mediante procedura negoziata senza previa pubblicazione di un bando di gara, ai sensi degli art. 36 e 63 del D.lgs. 18 aprile 2016, n. 50, così come modificato dall’art. 1 comma 2 lett. b) della legge n. 120 del 11/09/2020 e ss. mm. ii., da aggiudicare con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa ed il metodo aggregativo compensatore».

Più informazioni su