Quantcast

Atto di indirizzo dalla terna commissariale per un contributo a rimborso di progetti ludicoricreativi, educativi e formativi

Anche nel 2021, come successo nel 2020, si dovrà parlare di “centri (tardo) estivi” per il Comune di Lamezia Terme.

Più informazioni su

Anche nel 2021, come successo nel 2020, si dovrà parlare di “centri (tardo) estivi” per il Comune di Lamezia Terme.

Dei 135 milioni di euro relativi al Fondo per le Politiche della famiglia per l’anno 2021, che il Governo ha deciso di assegnare ai Comuni per il potenziamento dei centri estivi, dei servizi socio-educativi territoriali e dei centri con funzione educativa e ricreativa destinati alle attività dei minori (0-17 anni), nella città della piana sono stati inviati 211.934,23 euro per centri da effettuarsi nel periodo tra l’1 giugno ed il 31 dicembre.

La terna commissariale ha così ieri deliberato «di prevedere e procedere all’erogazione di un contributo a rimborso di progetti ludicoricreativi, educativi e formativi realizzati a titolo gratuito a favore di minori da enti del terzo settore e del mondo ecclesiastico, nonchè da organismi appartenenti al mondo della cooperazione e dell’associazionismo che manifesteranno apposito interesse in adesione ad avviso pubblico all’uopo emanato», dando così l’atto di indirizzo agli uffici per predisporre gli atti amministrativi necessari ma senza specificare le linee guida da seguire.

Si precisa però che «qualora l’importo complessivo da riconoscere agli organismi aderenti all’iniziativa sia inferiore o superiore alle disponibilità finanziarie dell’Ente, gli uffici procederanno con aumento o riduzione del contributo secondo criteri meramente proporzionali e comunque fino ad esaurimento delle risorse economiche».

Più informazioni su