Quantcast

Contrasto all’ipotesi di autonomia differenziata dal sindaco Paolo Mascaro nelle celebrazioni del 4 novembre foto

Il primo cittadino lametino ha elogiato il sacrificio di chi è caduto per l'unità d'Italia e lo sforzo generale di chi indossa una divisa

Più informazioni su

Un elogio alle forze armate e all’unità d’Italia, ma anche una posizione di netto contrasto all’ipotesi di autonomia differenziata, nelle parole del sindaco Paolo Mascaro in occasione delle celebrazioni del 4 novembre che si sono tenute davanti ai 3 diversi luoghi che celebrano i caduti lametini (la targa posta davanti la delegazione municipale di Sant’Eufemia, le stele in Piazza 5 Dicembre e Corso Numistrano).

Dopo il momento religioso celebrato dal vescovo Giuseppe Schillaci, con il formulario di rito letto direttamente dallo schermo del cellulare, il primo cittadino lametino ha così elogiato il sacrificio di chi è caduto per l’unità d’Italia e lo sforzo generale di chi indossa una divisa, ribadendo di aver sollecitato anche negli incontri precedenti con gli studenti di aver fiducia nelle forze dell’ordine.

Più informazioni su