Quantcast

Inversione del senso di marcia su Corso Numistrano e vie collegate, dopo lo studio su carta ipotesi di prova temporanea

Confronto da parte dei consiglieri comunali nell'area proposta dalle modifiche con dirigente al settore e vertici della polizia locale

Più informazioni su

Inversione del senso di marcia su Corso Numistrano, via e Piazza San Giovanni, parte di via Carducci e Piazza Mercato Vecchio. Questa la valutazione richiesta al comando della polizia locale da Ruggero Pegna, che questo pomeriggio con i componenti della quinta commissione consiliare si è confrontato direttamente nell’area proposta dalle modifiche con dirigente al settore e vertici della polizia locale.

La modifica alla viabilità dovrà prima essere valutata sulla carta, valutando il flusso di traffico stimato e relativi impatti delle modifiche, avendo poi in seconda battuta in caso di valutazione positiva di un “periodo di prova” per verificare poi anche sul campo pregi e difetti del nuovo senso di marcia per una vita centrale della città e con volumi e tipologie di utenti diversificati nel corso della giornata.

La zona è anche poi non di rado oggetto di modifiche in occasione di eventi civili e religiosi, ed anche in tale ottica bisognerà valutare i pro ed i contro rispetto alla nuova direzione proposta.

Nelle indicazioni le auto in arrivo da Piazza Mazzini e via Loriedo lungo la parte superiore di via Carducci non potranno più scendere verso Piazza Mercato Vecchio, ma dovranno o svoltare a sinistra verso Piazza Ardito che diventerebbe a senso unico di marcia (potendo poi proseguire verso Corso Numistrano nel senso di marcia ad oggi vietato, o risalire verso Piazza Mazzini da via De Medici) o scendere e svoltare obbligatoriamente a destra in via San Domenico (che diventerebbe svolta obbligatoria anche per chi a quel punto avrebbe il senso unico di marcia risalendo da Piazza Mercato Vecchio). Entrambe le modifiche potrebbero comportare anche, per ragioni di viabilità, la perdita di qualche stallo di sosta, croce e delizia degli automobilisti.

Tra i pro indicati da Pegna invece la possibilità di utilizzare via Pasquale Celli come possibile soluzione più celere per invertire la marcia dal corso Numistrano, traffico deviato tramite il ponte di Sant’Antonio su via Indipendenza per immettersi in uscita verso corso Giovanni Nicotera, sostenendo che la proposta abbia trovato anche l’appoggio di alcune attività commerciali esistenti.

Più informazioni su