Quantcast

Approvato dalla giunta Mascaro il consuntivo 2021 che avrebbe dovuto essere discusso entro il 30 aprile

Il conto del bilancio dell'esercizio 2021 si chiude con un avanzo di amministrazione di 47.254.649,10 euro

Più informazioni su

Approvato il bilancio di previsione 2022-2024 entro il termine del 31 maggio, per il consiglio comunale lametino prossimo impegno è quello del consuntivo 2021, che avrebbe dovuto essere discusso entro il 30 aprile ma che arriverà in aula entro la fine di questo mese.

Ieri è arrivata la delibera di giunta con i vari allegati, in cui il conto del bilancio dell’esercizio 2021 si chiude con un avanzo di amministrazione di 47.254.649,10 euro composto da:

  • fondo di cassa al 01/01/2021 8.744.312,93
  • riscossioni (+) 54.504.596,74
  • pagamenti (-) 58.036.432,58
  • fondo di cassa al 31/12/2021 5.212.477,09
  • residui attivi (+) 93.560.438,64
  • residui passivi (-) 48.146.659,18
  • fondo pluriennale vincolato di parte corrente (-) 2.303.358,21
  • fondo pluriennale vincolato di parte capitale (-) 1.068.249,24

Di contro la parte accantonata è di 102.209.614,47 euro, quella destinata agli investimenti 1.098.645,12, con quindi un disavanzo totale di 62.871.905,47 euro (minore dei 67.919.698,98 del 2020).

Nel confronto tra somme indicate nel bilancio di previsione e quanto realmente accertato, per 342.282.246,14 euro di entrate ne sono state riscosse 94.199.433,06 (per quanto riguarda le tributarie su 53.417.356,58 ne sono state incamerate 40.811.124,17), per 342.282.246,14 euro di spese previste ne sono state effettuate 66.737.729,18, con 93.560.438,64 di residui attivi (somme che il Comune deve incassare) e 48.146.659,18 di passivi (somme che il Comune deve versare).

Per quanto riguarda le società partecipate, prosegue sui giusti binari il piano di rientro della Lamezia Multiservizi. La relazione allegata specifica che «nel 2021 sono state inviate al commissario giudiziale le relazioni trimestrali sull’andamento della gestione. Nell’esercizio si è rilevato un considerevole scostamento positivo del valore della produzione rispetto a quanto previsto nel piano di concordato dove non era prevista l’apertura delle discariche. Il valore della produzione a fine anno si è attestato a 35.165.1580 euro, rispetto alla previsione di 27.797.694 del piano e, pertanto con uno scostamento positivo di circa 10 milioni di euro. Il costo della produzione è stimato in 34.629.902 ed il risultato d’esercizio, ante imposte, è pari a 669.515. Nel progetto di bilancio, non ancora approvato in quanto la società si avvale del maggior temine dei 180 giorni per l’approvazione, il risultato netto dell’esercizio è pari a 58.543 euro. Per effetto della riduzione del capitale sociale il valore nominale della partecipazione (89,61%) si è ridotto a 963.860,35 euro rispetto a 2.252.294,17».

Per tali ragioni nel fondo perdite società partecipate è mantenuto l’accantonamento dell’anno precedente, attesa la sopravvenienza passiva derivante dalla riduzione del valore del capitale sociale. I crediti vantati dalla Società in house Lamezia Multiservizi per fatture da emettere al 31.12.2021 sono relativi ai corrispettivi per i servizi affidati per i quali sussistono residui passivi in contabilità per 1.778.926,47 euro.

Per Sacal invece, per effetto della ricapitalizzazione, la partecipazione del Comune al capitale sociale è scesa al 11,81%. Il bilancio 2021 è stato approvato il 27 aprile 2021 e riporta un risultato di esercizio negativo pari a 837.809 euro, e perdite portate a nuovo per 10.240.535 (8.850,337 perdita esercizio del 2020 e 1.720.198 perdite esercizi precedenti).

 

Più informazioni su