Venerdi, 21 settembre 2018 ore 16:33  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
POLITICA

Il Tar Calabria chiamato a giudicare il reintegro di Graziella Astorino in una giunta comunale ormai però non più in carica

La terna commissariale ieri ha deliberato di affidare il patrocinio del Comune di Lamezia Terme agli avvocati Salvatore Leone, Francesco Carnovale Scalzo e Caterina Flora Restuccia

Il-Tar-Calabria-chiamato-a-giudicare-il-reintegro-di-Graziella-Astorino-in-una-giunta-comunale-ormai-per-non-pi-in-carica
Giovedì 11 Gennaio 2018 - 13:52

Prosegue anche dopo lo scioglimento del consiglio comunale il ricorso al Tar della Calabria presentato da Graziella Astorino contro la decisione dell'allora sindaco Paolo Mascaro del 14 settembre di revocarle l'incarico di assessore con deleghe alla cultura, spettacolo, sport, pubblica istruzione, politiche giovanili, pari opportunità.
La decisione arrivo su spinta del Cdu, gruppo di cui la componente della giunta era espressione, con al suo posto la nomina di Simone Cicco, contro cui la stessa Astorino ha fatto ricorso.
La terna commissariale ieri ha deliberato di affidare il patrocinio del Comune di Lamezia Terme agli avvocati Salvatore Leone, Francesco Carnovale Scalzo e Caterina Flora Restuccia, anche se permane il dubbio, in caso di esito positivo del ricorso, su quale possa essere poi l'immediata conseguenza: non c'è una giunta in carica in cui tornare, da valutare l'aspetto relativo alla revoca di “tutti gli atti ad esso pregressi e propedeutici, conseguenti e conseguenziali”.
g.g.




ULTIMISSIME