Sabato, 18 agosto 2018 ore 02:35  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
SPORT

«Domenica prossima rimarrà nella storia dello sport lametino»

Anche  Armando Chirumbolo, dirigente Royal Team Lamezia ed ex consigliere comunale e consigliere provinciale, lamenta la non riapertura del Palasparti

Domenica-prossima-rimarr-nella-storia-dello-sport-lametino
Mercoledì 25 Aprile 2018 - 22:35

La Royal Team Lamezia domenica nello scontro diretto contro Napoli potrebbe festeggiare la vittoria ufficiale del campionato, e relativa promozione nel massimo campionato di futsal femminile, ma se festa sarà si celebrerà a Pentone non essendo il Palasparti ancora riaperto al pubblico.
«Da dirigente della Royal Team Lamezia ho preferito, in questo lungo arco di tempo, lasciare che la vicenda della chiusura degli impianti sportivi in città fosse gestita dal “Comitato si allo Sport” di Lamezia, che ha condotto e sta conducendo una validissima battaglia a tutela dello sport, per la riapertura al pubblico, anche, del Palasparti, ma oggi, alla luce del traguardo storico che sta per raggiungere lo Sport in città non posso più tacere», sostiene Armando Chirumbolo, dirigente Royal Team Lamezia ed ex consigliere comunale e consigliere provinciale, reputando che «nulla questio se si è dovuti procedere alla chiusura di alcuni impianti sportivi perché mancanti degli accorgimenti di sicurezza previsti dalle norme di legge, ma certamente non è accettabile e giustificabile il fatto che in 4 lunghi mesi il Comune non sia stato capace di risolvere tali problemi, che sappiamo essere esigui e risolvibili, e riconsegnare alla Città le sue strutture sportive, in un momento nel quale Lamezia ha, proprio, bisogno di riscattarsi e riprendere un cammino a testa alta, e lo Sport può aiutare tanto questo cammino».
Chirumbolo rimarca che «domenica prossima rimarrà nella storia dello sport lametino, in quanto per la prima volta nella storia della nostra città una squadra cittadina raggiungerà la massima serie nazionale, confrontandosi per l’ambizioso traguardo con una grande città italiana che è Napoli. Pertanto invito tutti a partecipare a questo importante e storico incontro al quale, e lo dico con un po’ di scaramanzia, mi auguro seguirà la festa per il trionfo della Royal Team in Serie A1, della Città di Lamezia Terme e di tutti i cittadini lametini».




ULTIMISSIME