Martedi, 14 agosto 2018 ore 23:37  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
CRONACA

Pubblicato il report del Consiglio Nazionale delle Ricerche - Istituto di Ricerca per la Protezione Idrogeologica sui danni delle mareggiate del 21 marzo

Nella fascia tirrenica fra Lamezia Terme e Campora San Giovanni, la Coldiretti Calabria ha stimato danni all’agricoltura per circa 5 milioni di euro. 

Pubblicato-il-report-del-Consiglio-Nazionale-delle-Ricerche-Istituto-di-Ricerca-per-la-Protezione-Idrogeologica-sui-danni-delle-mareggiate-del-21-marzo
Martedì 15 Maggio 2018 - 9:15

Pubblicato il report del Consiglio Nazionale delle Ricerche - Istituto di Ricerca per la Protezione Idrogeologica (CNR-IRPI) sulla mareggiata che il 21 marzo ha colpito la costa tirrenica cosentina, catanzarese e vibonese
A partire dal 20 marzo, la Calabria è stata interessata da un’ondata di maltempo, con venti fino ad oltre 70 chilometri orari e mareggiate sul litorale Tirrenico con onde alte fino a 6 o 7 metri. Dalle prime stime diffuse dalla stampa, lungo la costa tirrenica cosentina e catanzarese, i danni alle imprese turistiche e commerciali ammonterebbero ad alcuni milioni di euro. Nella fascia tirrenica fra Lamezia Terme e Campora San Giovanni, la Coldiretti Calabria ha stimato danni all’agricoltura per circa 5 milioni di euro. Ad aver subito i maggiori danni sono stati gli ortaggi, prevalentemente la pregiata Cipolla rossa di Tropea IGP, con circa 700 ettari investiti a cipollotto proprio in queste aree.
La prima parte del report presenta una selezione di notizie riguardanti la mareggiata tratte dalla stampa e da siti web. Nella seconda parte, sono raccolte le risultanze di sopralluoghi effettuati da personale dell’IRPI di Cosenza nelle aree maggiormente colpite in provincia di Cosenza.




ULTIMISSIME