Giovedi, 16 agosto 2018 ore 05:00  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
CRONACA

Oltre all'adeguamento alla circolare Gabrielli anche le 'prenotazioni scritte abusive' novità alla fiera di Sant'Antonio 2018

Giovedì sarà poi la volta della processione di Sant'Antonio, altro evento con ingente seguito, il cui passaggio ha messo in luce tutti i problemi di sicurezza che probabilmente saranno ostacolo per eventi di spettacolo su Corso Numistrano 

Oltre-all-adeguamento-alla-circolare-Gabrielli-anche-le-prenotazioni-scritte-abusive-novit-alla-fiera-di-Sant-Antonio-2018
Martedì 12 Giugno 2018 - 19:40

Blocchi di cemento ad impedire l'ingresso di auto come richiesto da normative antiterrorismo, personale formato a presidiare i varchi di accesso in pettorina gialla, ambulanze e mezzi dei vigili del fuoco oltre agli agenti della polizia locale, zona di vendita concentrata principalmente nell'area attorno alle scuole superiori con l'isola pedonale divisa tra ambulanti regolarmente autorizzati (occupanti la parte centrale dello spazio intermezzato dalle palme) e quelli non in regola a “prenotare per iscritto” direttamente sul fondo calpestabile (ma anche sulla seduta della vasca della Ligeia) un non previsto diritto di prelazione, accampamenti di fortuna nelle strade limitrofe già montati da ieri. Con queste novità , o aggiornamenti, ed altre “conferme non risolte” inizia oggi la fiera di Sant'Antonio 2018, la prima edizione a dover rispondere ai dettami della circolare Gabrielli, con il piano di safety e security che sarà poi replicato anche per la fiera di San Pietro e Paolo.
Se quella di san Francesco di Paola è andata in scena con poche polemiche (sia per le dimensioni minori, ma anche per l'impegno diretto del comitato organizzatore locale che ha provveduto a molti aspetti organizzativi e dell'intrattenimento), diverso l'iter per quelle degli altri santi celebrati nel territorio dell'ex Comune di Nicastro, banco di prova del nuovo sistema organizzativo ma anche dell'approccio che la stessa città dovrà avere nell'organizzazione di pubblici spettacoli.
Giovedì sarà poi la volta della processione di Sant'Antonio, altro evento con ingente seguito, il cui passaggio ha messo in luce tutti i problemi di sicurezza che probabilmente saranno ostacolo per eventi di spettacolo su Corso Numistrano (se non di minore entità per poter usufruire a seconda della posizione delle via di fughe presenti). Il tratto di strada dalla Cattedrale alla Madonnina, via Carducci e Piazza Mercato Vecchio son per altro gli unici in cui son state montate le luminarie (escluse quelle pagate dalle relative parrocchie in onore di San Francesco di Paola prima, e Sant'Antonio ora, per abbellire le relative chiese) da parte della ditta Le Pera, con che costi e tipo di affidamento ancora non è stato pubblicato.
Gi.Ga.



https://www.lameziainforma.it/public/img/fotogallery/galleria2018061219460300_8.jpg
https://www.lameziainforma.it/public/img/fotogallery/galleria2018061219460300_6.jpg
https://www.lameziainforma.it/public/img/fotogallery/galleria2018061219460300_5.jpg
https://www.lameziainforma.it/public/img/fotogallery/galleria2018061219460300_4.jpg
https://www.lameziainforma.it/public/img/fotogallery/galleria2018061219460300_3.jpg
https://www.lameziainforma.it/public/img/fotogallery/galleria2018061219460300_2.jpg
https://www.lameziainforma.it/public/img/fotogallery/galleria2018061219460300_1.jpg
https://www.lameziainforma.it/public/img/fotogallery/galleria2018061219460300_0.jpg


ULTIMISSIME