Venerdi, 20 settembre 2019 ore 07:58  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
ISTITUZIONE

Nell'ultimo giorno utile il Comune di Lamezia Terme aderisce all'avviso per i finanziamenti regionali alle biblioteche

Tra le attività da finanziare compaiono sia eventi già svolti che altri da programmare o riprendere dopo esperienze passate non incoraggianti.

Nell-ultimo-giorno-utile-il-Comune-di-Lamezia-Terme-aderisce-all-avviso-per-i-finanziamenti-regionali-alle-biblioteche
Lunedì 30 Luglio 2018 - 15:0

Ad una mese dalla sua pubblicazione sul sito della Regione, ed ultimo giorno utile per partecipare, anche il Comune di Lamezia Terme delibera di partecipare all'Avviso Pubblico "Interventi finalizzati a sostenere il funzionamento delle Biblioteche e degli Archivi storici calabresi P.A.C. 2014/2020 azione 6.7.1 “Interventi per la tutela, la valorizzazione e la messa in rete del patrimonio culturale, materiale e immateriale”.
Secondo l'atto «la Biblioteca negli ultimi anni si è sempre più configurata come istituzione in grado di offrire servizi aggiuntivi alla sola lettura e la mera consultazione di volumi, consentendo agli utenti di diverse fasce di età di vivere con particolare riguardo ai bambini, i quali saranno coinvolti in prima persona nell'allestimento natalizio della biblioteca momenti di condivisione culturale e sociale, attraverso l'attivazione di corsi, percorsi e laboratori ad opera, per lo più,in collaborazione con associazioni culturali operanti sul territorio», manifestando l'intento «di incrementare, nell'arco dell'anno, le attività ludico-didattiche e formative rivolte soprattutto ai bambini ai giovani e alle donne, finalizzate ad ampliare e diversificare il ventaglio di occasioni di crescita socio-culturale».
La spesa prevista per l'attuazione del progetto è di 28.000 euro, di cui 25.000 di contributo richiesto e 3.000 quale cofinanziamento con risorse di bilancio comunale e corrispondente al 10,71% dell'importo totale.
Tra le attività da finanziare compaiono sia eventi già svolti che altri da programmare o riprendere dopo esperienze passate non incoraggianti. Nello specifico:

  • Incremento bibliografico: acquisto di nuovi documenti della sezione meridionale e mediateca;
  • Maggio dei Libri 2018: Lamezia Terme ha partecipato anche per il 2018 alla campagna nazionale promossa dal Centro per il Libro e la Lettura (CEPELL) del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, con l’obiettivo precipuo di risvegliare l’interesse per la lettura promuovendo una serie di eventi per tutto il mese di Maggio. Eventi che non solo hanno coinvolto gli adulti ma anche i bambini con diversi laboratori ludico-ricreativi.
  • Bibliopride 2018: evento promosso dall’AIB- Associazione Italiana Biblioteche. In occasione della giornata nazionale delle biblioteche, la Biblioteca comunale di Lamezia Terme parteciperà alla manifestazione. Quest’anno sarà dedicato al tema dei nuovi modelli di biblioteca per nuovi lettori e nuovi territori;
  • Nati per leggere 2018: un’iniziativa pedagogica e culturale promossa dall’azione congiunta dell’Associazione italiana biblioteche, dall’Associazione culturale pediatri- Onlus e dal Centro per la salute del bambino- Onlus, che si propone, attraverso la lettura ad alta voce di libri, di fiabe con accompagnamento musicale destinata ai bambini in età prescolastica, di migliorare le capacità cognitive e relazionali;
  • Natale in Biblioteca 2018: l’iniziativa si realizzerà dal 1 dicembre e si concluderà l’8 gennaio 2019. La Biblioteca Comunale di Lamezia Terme sarà protagonista di una serie di attività che coinvolgeranno tutte le fasce di età della comunità lametina. Si organizzeranno laboratori per i più piccoli, visite guidate, presentazioni di libri e dibattiti;
  • Notte in biblioteca 2019: l’iniziativa si realizzerà nel mese di gennaio 2019 e rappresenterà un momento ludico per bambini e ragazzi. L’intento è quello di catapultare per un’intera notte i “giovani utenti” nel mondo dei libri in un’atmosfera magica, tra arte, creatività e musica.
  • Bibliobus: l’iniziativa si realizzerà nel mese di marzo 2019, con l’obbiettivo di dotare di una biblioteca itinerante sia le frazioni del comune di Lamezia Terme che gli altri comuni limitrofi.e sarà realizzata in collaborazione con il Sistema Bibliotecario Lametino che dispone di un automezzo di proprietà adibito a bibliobus (da diverso tempo fermo inutilizzato nel parcheggio del Palasparti, nb);
  • A Spasso nel Tempo: Arte e Personaggi del Passato- Casa del Libro Antico: la proposta si compone di 2 o più iniziative-eventi che prevede lo svolgimento di mostre a carattere divulgativo del patrimonio artistico librario e un laboratorio sulla modalità di rilegatura e del materiale scrittorio custodito. Le altre due mostre librarie saranno corredate da didascalie e pannelli che introdurranno il visitatore in un mondo ormai passato che ci riporta all’ambiente storico e spirituale dei conviventi a cui i documenti sono appartenuti. In particolare verranno evidenziati: i volumi postillati da Tommaso Campanella, ospite del convento dei Domenicani di Nicastro per circa due anni; i libri al cui interno sono custoditi i disegni e le incisioni che caratterizzano i testi a stampa deal XVI al XIX secolo e infine tutte le opere di carattere filosofico e religioso in possesso della Casa del Libro Antico. Le tre mostre verranno allestite all’interno dell’ala di Palazzo Nicotera dove ha sede la Casa del Libro Antico. Queste iniziative prevedono il coinvolgimento di associazioni culturali specifiche del settore e presenti sul territorio, e personale altamente qualificato con valide esperienze nel settore che verranno selezionate tramite avviso pubblico;
  • “Caccia al Libro 2019”: ad aprile 2019 la Biblioteca Comunale di Lamezia Terme, in collaborazione con il Sistema Bibliotecario Lametino, coinvolgerà i piccoli lettori in una magica caccia al libro presso il giardino botanico di Palazzo Nicotera. Lo scopo dell’attività è quello di introdurre i bambini nel mondo della lettura con un’attività del tutto nuova e originale, nonché entusiasmante.

Tra gli allegati all'atto amministrativo anche la planimetria della biblioteca di Palazzo Nicotera, in cui però i locali attualmente occupati dal sistema bibliotecario lametino (entità diversa rispetto alla biblioteca, ma presieduta da Maria Grazia Colosimo, ovvero una delle componenti della terna commissariale) viene segnalata come bar, oltre a fornire indicazioni e destinazioni di uso non presenti negli altri piani dello stabile comunale. Nel progetto si rimarca inoltre come «nel 2018 i tesserati sono aumentati in maniera esponenziale, raggiungendo il numero di 4385 ed è stato creato l’anagrafe on-line degli utenti», anche se tra la chiusura in occasione di Trame, il Maggio dei libri a tempo limitato (gli incontri non potevano andare oltre le 19 per fine turno del personale), la mancata concessione per altri eventi (in ultimo il Lamezia Comics), anche Palazzo Nicotera si è trovato al centro delle polemiche sull'agibilità degli stabili comunali.
Gi.Ga.




ULTIMISSIME
Manita Sambiase ai danni della Vigor Lamezia
Mercoledì 18 Settembre 2019