Venerdi, 21 settembre 2018 ore 17:22  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
ARTE E CULTURA

Venerdì al via l'edizione 2018 del Lamezia Comics tra buoni auspici ed un occhio al sociale

Lasciati gli angusti spazi del Chiostro di San Domenico (non concessi per via delle restrizioni normative), si è traslocato nelle 4 tensostrutture allestite come area eventi da parte del centro commerciale Due Mari nella zona parcheggio

Venerd-al-via-l-edizione-2018-del-Lamezia-Comics-tra-buoni-auspici-ed-un-occhio-al-sociale
Martedì 11 Settembre 2018 - 13:20

Di GIANLUCA GAMBARDELLA
Il Lamezia Comics per la propria decima edizione cambia location, ma non forma eplicando gran parte dei contenuti già visti nelle precedenti edizioni (eccezion fatta per le proiezioni di film gratuite che non si terranno, ma potendo fare da target per l'attiguo Space Cinema). Lasciati gli angusti spazi del Chiostro di San Domenico (non concessi per via delle restrizioni normative), si è traslocato nelle 4 tensostrutture allestite come area eventi da parte del centro commerciale Due Mari nella zona parcheggio: spazi più ampi, ingresso che rimane gratuito ma indotto della manifestazione che si sposta da Lamezia Terme alla zona di confine tra Maida e Feroleto Antico.
Simona Notarianni e Giovanni Ricciardi per Cushman & Wakefield, direzione Centro Commerciale Due Mari, spiegano come si è arrivati all'offerta degli spazi e collaborazione con Attivamente (anche la campagna pubblicitaria di manifesti è stata più ampia e migliore poiché organizzata dall'attività imprenditoriale, mentre più frammentata e last minute è stata quella online fatta da Attivamente). Si parla di valorizzazione sociale, si apre a possibili collaborazioni future, ed in parallelo al Lamezia Comics, terminando però il 30 settembre, ci sarà il “super heroes, show on tour”, che la Notarianni illustra come «inizialmente programmato prima delle date del comics lametino, programma mutato poi nel momento in cui ci siamo offerti di ospitare la manifestazione e di offrire anche una navetta gratuita tra la stazione di Nicastro/autostazione di via Colombo e l'area fieristica del centro commerciale».
Altra iniziativa è quella di donare alla sala di terapia intensiva del reparto di pediatria dell'ospedale lametino, attualmente in fase di riorganizzazione, disegni realizzati sia da fumettisti che da studenti nella prima settimana di apertura delle scuole, portando un pomeriggio gli stessi supereroi in reparto. Iniziative non nuove per il reparto del “Gioanni Paolo II”, come ammesso dalla dottoressa Mimma Caloiero, «perché oltre alle attrezzature è anche la qualità del tempo di degenza ad influire sul superamento delle varie patologie».
Angelo Grandinetti, presidente dell’associazione culturale Attivamente, ricorda gli sforzi portati avanti nelle 9 precedenti edizioni e di come questa decima sia stata salvata in extremis: «anche per questo alcuni ospiti non sono potuti essere confermati, o non erano disponibili non avendo date certe per la manifestazione. Abbiamo però la collaborazione con l'Accademia delle Belle Arti di Catanzaro, con il REFF React Film Fest per quanto riguarda il cinema di animazione, e tra gli ospiti oltre a vari artisti anche alcuni youtuber famosi tra i più giovani ed il doppiatore italiano di Sheldon Cooper e di Naruto. Confermati anche il concerto di sabato sera e la gara cosplay di domenica pomeriggio, oltre al premio Folino che avrà come tema la Ligeia».
A rappresentare le due amministrazioni che si divino l'onere territoriale di ospitare le tensostrutture, ma senza alcun onere o contributo economico, Salvatore Paone, sindaco di Maida, e Caterina Rizzuto, presidente del consiglio del comune di Feroleto, ben lieti di poter accostare i nomi delle proprie municipalità ad un evento culturale osteggiato nel 2018 come tanti altri a Lamezia. L'impegno è quello di rinnovare la disponibilità anche per le prossime edizioni, ipotizzando anche appuntamenti preliminari nei centri storici dell'hinterland, nel limite dei vincoli organizzativi e logistici.
Se il Lamezia Comics, dopo anni di stasi, riuscirà a compiere il già più volte auspicato salto di qualità in questa nuova riorganizzazione logistica lo si saprà non dopo la fine dell'edizione 2018, ma   nel comprendere se le intenzioni di collaborazioni saranno poi portate avanti anche durante il corso dell'anno e se il livello di offerta della manifestazione nel 2019 salirà insieme alla risposta del pubblico e all'organizzazione stessa. 




ULTIMISSIME