Martedi, 20 novembre 2018 ore 23:35  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
SPORT

«Abbiamo allestito una squadra senza fare i salti mortali, come era giusto fare. Credo sia un roster buono, composto da giovani interessanti»

Sabato pomeriggio ci sarà per la Conad Lamezia il primo allenamento congiunto con un'altra formazione, andando a far visita alla Tonno Callipo a Vibo Valentia.

Abbiamo-allestito-una-squadra-senza-fare-i-salti-mortali-come-era-giusto-fare-Credo-sia-un-roster-buono-composto-da-giovani-interessanti
Martedì 11 Settembre 2018 - 14:5

Passata la prima settimana di preparazione, utile anche ad una fase conoscitiva del rinnovato gruppo, le sensazioni di Vincenzo Nacci, allenatore della Conad Lamezia, in vista del prossimo campionato di serie A2 di volley maschile son ancora alla fase iniziale: «queste prime settimane ci serviranno per conoscerci non solo personalmente ma anche pallavolisticamente. Abbiamo iniziato bene, stiamo crescendo anche nell'atteggiamento che sarà la base per determinati aspetti anche tecnici».
Sabato pomeriggio ci sarà poi il primo allenamento congiunto con un'altra formazione, andando a far visita alla Tonno Callipo a Vibo Valentia.
«Sarà un buonissimo test contro una squadra di categoria superiore, anche se priva di alcuni elementi. A noi servirà per capire che linea seguire nella nostra preparazione, su cosa si dovrà lavorare meglio», analizza Nacci, passando poi al diverso approccio rispetto allo scorso anno per quanto riguarda il campionato:«abbiamo allestito una squadra senza fare i salti mortali, come era giusto fare. Credo sia un roster buono, composto da giovani interessanti, il risultato dipenderà dalla voglia di lavorare e migliorare. L'obiettivo rimane rimanere in serie A2, e non sarà semplice, poi non si ci dovrà concentrare solo sulla salvezza perché con la riforma dei campionati la stagione sarà ancora più complessa. Noi siamo partiti con una settimana di ritardo, si può dire, stiamo cercando di recuperare il tempo perso senza forzare ma automizzando in meno tempo quanto sto proponendo, e credo stia avvenendo già con buoni risultati» 




ULTIMISSIME