Venerdi, 14 dicembre 2018 ore 19:59  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
POLITICA

Critiche e scetticismo permangono sulla gestione Sacal da parte di Basilio Perugini

Per l'aeroporto di Lamezia gli unici dati son così quelli del bilancio 2017 appena approvato e quelli di traffico, entrambi positivi.

Critiche-e-scetticismo-permangono-sulla-gestione-Sacal-da-parte-di-Basilio-Perugini
Venerdì 21 Settembre 2018 - 9:40

Per il presidente del comitato dei 50 anni di Lamezia Terme, Basilio Perugini, la chiusura in attivo di 50.000 euro del bilancio 2017 della Sacal deriva da due specifiche motivazioni: «l’incremento delle tariffe aeroportuali, a partire dal 1 giugno 2017, approvato dall’Autorità Nazionale dei Trasporti in data 24 marzo 2017; il sensibile miglioramento dei conti della Sacal Gh, che, contrariamente alle previsioni effettuate dalla precedente gestione, nel corso del secondo semestre 2017, grazie alla proficua gestione del’Amministratore Unico Manlio Guadagnuolo, ha ottenuto il sostanziale pareggio di bilancio, con un recupero di ben oltre 1.000.000 euro, che è stato determinante ai fini della chiusura in avanzo di gestione del Bilancio consolidato di Sacal Spa».
Perugini lamenta così che «la conferenza stampa del presidente della Regione e del presidente della Sacal avrebbe dovuto affrontare una prioritaria necessità del sistema aeroportuale calabrese, del quale l’aeroporto di Lamezia rappresenta  oltre il 90% dell’intera attività, della quale invece non si è proprio parlato», ma se il presidente del comitato nato in origine per festeggiare i 50 anni della città ribadisce l'invito alla Regione di «sostenere l’immediato adeguamento dello scalo di Lamezia che è insufficiente e limitato per il numero di passeggeri in transito e che la nuova aerostazione sarà l’impegno prioritario della politica regionale», su tale argomento la posizione è stata già chiarita: oltre l'attuale investimento dalla cittadella non si potrà andare per non violare le norme europee degli aiuti di Stato, mentre dovrebbe essere la società aeroportuale a trovare i capitali per portare avanti l'opera di ampliamento dello scalo (anche alla luce di primi lavori già effettuati).
Perugini rinnova «l’appello alla Commissione Straordinaria che guida il nostro Comune perché si faccia chiarezza nel consiglio di amministrazione di Sacal con il rappresentante del nostro Comune, liberato dall’impegno di continuare a sostenere questo tipo di gestione che non ha prodotto altri risultati se non quelli di dar visibilità al Presidente della Regione». Rappresentante che avrebbe dovuto anche effettuare una relazione semestrale, ad oggi non nota, e per l'aeroporto di Lamezia gli unici dati son così quelli del bilancio 2017 appena approvato e quelli di traffico, entrambi positivi.
Gi.Ga.




ULTIMISSIME