Martedi, 11 dicembre 2018 ore 15:46  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
SPORT

«Dopo parecchi anni torna la serie A in città, adesso speriamo di mantenere alto il nome di Lamezia e fare gare di alto livello»

Tra circa 72 ore prima gara di campionato per la Conad Lamezia, che in trasferta a Livorno esordirà in serie A2 di pallavolo maschile.

Dopo-parecchi-anni-torna-la-serie-A-in-citt-adesso-speriamo-di-mantenere-alto-il-nome-di-Lamezia-e-fare-gare-di-alto-livello
Giovedì 11 Ottobre 2018 - 13:45

Tra circa 72 ore prima gara di campionato per la Conad Lamezia, che in trasferta a Livorno esordirà in serie A2 di pallavolo maschile.
«Adesso dobbiamo mettere in pratica tutto quello che abbiamo fatto in questa preparazione. Credo che siamo pronti a dimostrare che il lavoro ha portato i suoi frutti», reputa lo schiacciatore Vittorio Butera, che passato nel mercato dalla Raffaele Lamezia alla Top Volley rimane a giocare nella propria città ma in un campionato di livello superiore.
«Sarà una sensazione unica rispetto agli altri perché giocare in serie A nella propria città è una cosa fantastica, un sogno che si realizza e speriamo di iniziarlo al meglio», commenta Butera, tra gli ultimi frutti del settore giovanile della Pallavolo Lamezia ancora in attività, e che quindi il secondo campionato nazionale di volley maschile l'aveva vissuto fuori e dentro il campo con un ruolo diverso. «Dopo parecchi anni torna la serie A in città, adesso speriamo di mantenere alto il nome di Lamezia e fare gare di alto livello» dichiara lo schiacciatore, con cauto ottimismo anche sulle valutazioni personali e generali del nuovo team: «siamo una squadra giovane che deve crescere tanto, sia in partita che in allenamento, abbiamo grandi margini di miglioramento. Sappiamo che durante l'anno potrebbe sorgere qualche difficoltà, ma parimenti possiamo crescere e fare di più. Personalmente l'ambizione è quella di dare il miglior contributo alla squadra, farsi trovare pronto quando chiamato in causa».




ULTIMISSIME