Giovedi, 18 aprile 2019 ore 22:23  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
SPORT

Da proroga dovrebbero essere consegnati il 20 dicembre, ma per il Comune sono solo al 35% i lavori del nuovo palasport in via del Progresso

Rimangono poi da risolvere i problemi di viabilità, parcheggi e gestione, incarico che spetterà probabilmente all'amministrazione eletta nel 2019

Da-proroga-dovrebbero-essere-consegnati-il-20-dicembre-ma-per-il-Comune-sono-solo-al-35-i-lavori-del-nuovo-palasport-in-via-del-Progresso
Lunedì 05 Novembre 2018 - 15:45

Con le principali strutture sportive chiuse al pubblico, ed altre chiuse e non aperte per nessuno, non desta ottimismo neanche il cantiere del nuovo palazzetto dello sport costruendo alla fine di via del Progresso, di cui al momento l'unico aspetto consegnato è il plastico che fa mostra di sè fuori dalla Sala Napolitano.
La stessa amministrazione comunale lametina in apposita determina sottolinea che «i lavori sono stati consegnati il 16 settembre 2015 e dovevano essere ultimati entro il 2 febbraio2017. Sono state concesse 3 proroghe, per effetto delle quali i lavori dovranno essere ultimati entro il 20 dicembre 2018. Ad oggi è stato effettuato circa il 35% dei lavori».
La determina è quella relativa al pagamento in acconto, proporzionale al 35% dei lavori sino ad oggi contabilizzati, della fattura del 5 marzo, protocollata dal Comune il 30 maggio, presentata dal componente della Commissione di Collaudo Mario Nigro dell'importo complessivo di 5.328,96 euro di cui 4.200 euro per onorario, 168 per C.N.P.A.I.A. 4%, 960,96 per IVA 22%.
Oltre al 65% di lavori da completare da via Perugini si dovrà ora sottoscrivere l'accordo con la Provincia per l'uso dei parcheggi dell'attiguo stadio “Carlei” (con altri investimenti da effettuare per la messa in sicurezza degli stessi) e con la società privata che possiede i terreni attigui da cui dovrà passare la viabilità di servizio del nuovo palasport. Gli stessi terreni che dopo il secondo scioglimento erano stati motivi del contendere dell'amministrazione eletta (il primo mandato Speranza) ora potrebbero nuovamente essere oggetto di attenzione della prossima amministrazione che arriverà in carica dopo il terzo scioglimento, la stessa cui probabilmente spetterà anche la scelta di quale forma di gestione indicare per la nuova struttura. Agli atti tanto l'amministrazione Mascaro che l'attuale commissariale hanno previsto 2.500.000 euro da trovare per la sistemazione esterna ed opere complementari dell'opera in via del Progresso.
Il rischio che lo sport lametino al chiuso venga fortemente ridimensionato da questo 2018 di strutture chiuse al pubblico e agli sportivi non è peregrino.
Gi.Ga. 




ULTIMISSIME