Martedi, 20 novembre 2018 ore 17:02  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
SPORT

«Anche loro hanno diversi giovani in rosa, son partiti con l'obiettivo di mantenere la categoria, per questo speriamo di trovare i primi punti stagionali in questa trasferta»

Alternatosi nel ruolo di libero con Zito, anche Saverio De Santis non può non rammaricarsi dell'avvio di stagione giallorosso

Anche-loro-hanno-diversi-giovani-in-rosa-son-partiti-con-l-obiettivo-di-mantenere-la-categoria-per-questo-speriamo-di-trovare-i-primi-punti-stagionali-in-questa-trasferta
Mercoledì 07 Novembre 2018 - 16:25

Dopo 5 sconfitte consecutive per 3-0, ed il poco invidiabile dato statistico di essere l'unica compagine di A2 a non aver vinto neanche un set, la Conad Lamezia sabato sera andrà ad affrontare in trasferta l'Alessano, che con i suoi 5 punti in classifica (2 vittorie e 3 sconfitte) potrebbe essere già considerato un primo scontro diretto in ottica salvezza da non poter sbagliare.
Alternatosi nel ruolo di libero con Zito, anche Saverio De Santis non può non rammaricarsi dell'avvio di stagione giallorosso: «personalmente l'aver potuto partecipare alle prime partite è stato un buon inizio, ma bisogna sempre vedere cosa fa la squadra. Abbiamo incontrato squadre molto difficili, che già da anni giocano in A2 o che son state costruite per arrivare nei primi 4 posti. Probabilmente il prossimo avversario, Alessano, ci somiglia di più come premesse».
De Santis sottolinea infatti come «anche loro hanno diversi giovani in rosa, son partiti con l'obiettivo di mantenere la categoria, per questo speriamo di trovare i primi punti stagionali in questa trasferta, anche se sarà difficile visto che avranno dalla loro il fattore campo».
Dopo un filotto di sconfitte per 3-0 per la Conad ora arrivano prove da non poter più sbagliare, pena complicare ulteriormente la propria classifica. «Bisogna giocare con la grinta giusta, dando sempre il massimo si esce dal campo con la consapevolezza di aver provato il tutto per tutto», ammette il libero giallorosso, «sicuramente in questo avvio di stagione siamo venuti meno come concentrazione nei punti delicati delle gare. Magari arriviamo al 12 pari per poi subire una fase di breack che non riusciamo a recuperare, non riuscendo ad arrivare ai vantaggi decisivi. Lavoriamo continuamente come ogni settimana, vedremo cosa otterremo sabato da questa trasferta».
g.g.
 




ULTIMISSIME