Martedi, 20 novembre 2018 ore 17:03  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
CRONACA

Aveva derubato ad aprile una donna di 78 anni a San Pietro Lametino, misura cautelare per un rom lametino

Dopo averle coperto la testa con una felpa e averla trascinata incappucciata nel terreno vicino, l’aveva derubata della somma di 500 euro che la donna teneva nascosta nei calzini che indossava.

Aveva-derubato-ad-aprile-una-donna-di-78-anni-a-San-Pietro-Lametino-misura-cautelare-per-un-rom-lametino
Giovedì 08 Novembre 2018 - 0:0

Ieri mattina personale della Polizia di Stato del Commissariato di Lamezia Terme ha eseguito un’ordinanza cautelare nei confronti di B.A., lametino di etnia Rom, responsabile di rapina e lesioni ai danni di una donna lametina di 78 anni.
A seguito di una segnalazione sul 113, la Volante del Commissariato di Polizia di Lamezia Terme nel mese di aprile scorso era  intervenuta a San Pietro Lametino, dove l’anziana donna era stata derubata della somma di 500 euro circa.
Le indagini condotte dalla Polizia Scientifica del Commissariato di Lamezia Terme hanno permesso di accertare che l’anziana, nel ritornare a casa dopo aver fatto la spesa, percorrendo una stradina, era stata aggredita alle spalle dal giovane - al momento dei fatti minorenne - il quale, dopo averle coperto la testa con una felpa e averla trascinata incappucciata nel terreno vicino, l’aveva derubata della somma di 500 euro che la donna teneva nascosta nei calzini che indossava.
Considerata la particolare pericolosità del giovane, sulla base dei fatti accertati dalla Polizia, il Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Catanzaro, Maria Rita Tartaglia, richiedeva l’emissione di idonea misura cautelare.
Il Gip presso il Tribunale per i minorenni di Catanzaro, Teresa Tarantino, emetteva pertanto nei suoi confronti una misura cautelare personale eseguita nella mattinata di ieri dal Commissariato di Polizia di  Lamezia Terme.




ULTIMISSIME