Martedi, 20 novembre 2018 ore 16:25  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
POLITICA

Dissente sull'indicazione di Montuoro e chiede un incontro ad Abramo il coordinamento lametino di Fratelli d'Italia

Il partito della Meloni vorrebbe indicare da sè un referente lametino, non avendo la città avuto la possibilità di candidare propri consiglieri alla Provincia

Dissente-sull-indicazione-di-Montuoro-e-chiede-un-incontro-ad-Abramo-il-coordinamento-lametino-di-Fratelli-d-Italia
Giovedì 08 Novembre 2018 - 15:25

Dato il commissariamento in atto, il Comune di Lamezia Terme non ha potuto candidare nessun aspirante consigliere provinciale, ed anche per tale assenza il coordinamento cittadino di Fratelli di Italia chiede al neo presidente dell'ente intermedio «un incontro affinché, insieme, si possa individuare una figura, all’interno del nuovo consiglio, disponibile ad accogliere le istanze della città di Lamezia Terme che, seppur commissariata, è rappresentata da validi Dirigenti di forze politiche di centrodestra che, come FDI, hanno supportato e contribuito alla vittoria finale. Non  ci è piaciuto leggere che a Lamezia e al suo comprensorio sia stato affidato un tutor nella persona del consigliere Montuoro (al quale va la nostra stima e rispetto ) ma sappiamo scegliere da soli i nostri interlocutori ove sia necessario, nella speranza che non sia il segnale che il Presidente Abramo si stia disimpegnando personalmente delle problematiche del comprensorio Lametino».




ULTIMISSIME