Mercoledi, 23 gennaio 2019 ore 16:38  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
ISTITUZIONE

Agitazione dei dirigenti comunali, venerdì incontro al Comune per poi tornare il 4 gennaio alle 11 in Prefettura

Riunione questa mattina in Prefettura per avviare le procedure di raffreddamento da parte dei sindacalisti comunali

Agitazione-dei-dirigenti-comunali-venerd-incontro-al-Comune-per-poi-tornare-il-4-gennaio-alle-11-in-Prefettura
Lunedì 10 Dicembre 2018 - 16:12

Riunione questa mattina in Prefettura per avviare le procedure di raffreddamento da parte dei sindacalisti comunali che dopo aver portato a Catanzaro le richieste dei dipendenti di via Perugini o si sono concentrati anche su quelle dei 3 dirigenti dello stesso ente.
Al Capo di Gabinetto, il viceprefetto Lucia lanrruzzi, Cgil Funzione Pubblica, Cisl FP e UiI F.P.L ripetono i problemi già emersi il 22 novembre, come «l'eccessivo carico di lavoro per i 3 dirigenti in servizio ed in particolare per i 2 dirigenti con funzioni tecniche assegnate prive delle abilitazioni accademiche necessarie per l'espletamento delle stesse», ma anche «la mancata adozione dei piano degli obiettivi, alla mancanza di direttive (PEG e Performance), di aggiornamento del sistema di valutazione dei dirigenti, all'assenza dell'OIV, all'assenza pluridecennale della contrattazione decentrata aziendale area dirigenza, alla mancata apertura dei tavoli di contrattazione decentrata per l'area della dirigenza».
Nel report redatto dalla Uil si rimarca come «le violazioni normative testé elencate (atti di competenza della Commissione Straordinaria e del Segretario Comunale), oltre ad incidere negativamente sul grado di operatività dell’Ente in termini di qualità e appropriatezza dell’azione amministrativa, ledono colposamente i diritti soggettivi e gli interessi legittimi dei Dirigenti, per di più: gravati da un eccessivo carico di lavoro di direzione dei settori tecnici senza alcun possesso di appropriati titoli accademici e competenze specifiche; con un equilibrio psicofisico ormai compromesso. Pertanto, l’attribuzione degli incarichi non può essere certo preordinare il buon andamento dell’azione amministrativa la cui responsabilità è, comunque, attribuita alle due Dirigenti incaricate». Dirigenti tecnici in via Perugini non erano presenti però anche nel periodo 2015-2017, ma con disagi minori rispetto a quelli emersi nel 2018.
Poco può dire il nuovo segretario generale del Comune di Lamezia, il terzo arrivato nel corso di questo anno commissariale, che ha preso servizio in via Perugini solo dal 6 dicembre garantendo una collaborazione dopo aver preso coscienza della situazione in atto.
Venerdì ci sarà così un nuovo incontro al Comune, per poi tornare il 4 gennaio alle 11 in Prefettura.
 




ULTIMISSIME