Venerdi, 19 luglio 2019 ore 23:02  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
ISTITUZIONE

La Provincia mette a disposizione la propria stazione appaltante per far concorrere Lamezia ad un finanziamento di 30 milioni di euro

La legge di bilancio 2019 (legge 30 dicembre 201, n145) in vigore dal primo gennaio 2019 che, all’art. 1 comma 951, prevede il completamento del “Piano nazionale per la città”

La-Provincia-mette-a-disposizione-la-propria-stazione-appaltante-per-far-concorrere-Lamezia-ad-un-finanziamento-di-30-milioni-di-euro
Venerdì 11 Gennaio 2019 - 18:50

Possibile l'arrivo di 30 milioni di euro per la città di Lamezia Terme annunciato da parte del presidente della Provincia Sergio Abramo, recatosi al ministero delle Infrastrutture e dei trasporti per verificare i possibili risvolti della legge di bilancio 2019 (legge 30 dicembre 201, n145) in vigore dal primo gennaio 2019 che, all’art. 1 comma 951, prevede il completamento del “Piano nazionale per la città”. Tale legge introduce le disposizioni per la riqualificazione di aree urbane attraverso lo strumento operativo affidato alla gestione di un’apposita cabina di regia. 
I finanziamenti del fondo per l’attuazione del “Piano nazionale delle città” sono assegnati dal decreto dipartimentale 8 febbraio 2013, n. 1105 che, all’art. 3, prevede l’assegnazione al Comune di Lamezia Terme dell’importo di 30 milioni di euro.
Abramo, appresa la notizia, ha contattato il commissario prefettizio del Comune di Lamezia, Francesco Alecci, «per  ragionare con immediata prontezza sugli interventi realizzabili al fine di garantire uno sviluppo moderno e sostenibile», dando «massima disponibilità ad Alecci circa il concreto sostegno per il disbrigo delle pratiche amministrative, fondamentali per consentire il più rapido avvio dei lavori» ovvero l'utilizzo della Stazione unica appaltante che sarà attivata dall’Ente intermedio per velocizzare le procedure di gara. 
«Trattandosi di interventi di straordinaria importanza per lo sviluppo del Lametino – ha spiegato Abramo -, la Provincia farà tutto il possibile per sostenere il Comune della Piana affinché possa sfruttare questa imperdibile occasione, già mancata nel 2013 quando il “Piano nazionale per la città” aveva previsto lo stesso finanziamento. Non possiamo consentirci per nessuna ragione di perdere questa opportunità di crescita capace di creare le condizioni per una migliore qualità della vita. Adesso bisogna che ci si metta al lavoro, in modo sinergico, positivo e concreto perché si centri al meglio quella che sarà una vittoria per tutta la Calabria e per tutti i calabresi. Molto importante è ora verificare la disponibilità delle risorse destinate alla progettazione, pari a 600.000 euro, che consentiranno l’avvio dei procedimenti amministrativi. A Lamezia Terme è riservata la massima attenzione dell’Amministrazione provinciale, motivo per il quale ho voluto vederci subito chiaro circa la possibilità di utilizzo di questi fondi».

Nel 2017 i finanziamenti sarebbero dovuti servire per il progetto Sara, ovvero la riqualificazione e completamento degli alloggi Aterp nel quartiere Savutano, ad oggi però fermi a scheletri nonostante un cronoprogramma deliberato a marzo

 




ULTIMISSIME