Mercoledi, 21 agosto 2019 ore 03:40  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
INPROVINCIA

Si ferma a Girifalco il servizio di Striscia la Notizia su ospedali calabresi costruiti e non entrati in funzione

In contrada Serra una struttura che avrebbe potuto ospitare 600 posti letto e che ora è ridotta a “un relitto post bellico”.

Si-ferma-a-Girifalco-il-servizio-di-Striscia-la-Notizia-su-ospedali-calabresi-costruiti-e-non-entrati-in-funzione
Domenica 13 Gennaio 2019 - 9:23

Torna in Calabria “Striscia la notizia” con il suo inviato Luca Galtieri, ed il reporter Massimo Mercuri, per far visita agli ospedali costruiti e mai entrati in funzione.
Un servizio suddiviso in tre tappe, quello trasmesso nella puntata di sabato, che dopo Rosarno e Gerace si è concluso a Girifalco, davanti all'imponente opera abbandonata di contrada Serra.
Un ospedale sorto agli inizi degli anni ’70 e che avrebbe dovuto “sostituire” il vecchio manicomio e che quasi terminato negli anni ’80 si è visto “superare” a causa della legge 180 (legge Basaglia) che aboliva gli stessi ospedali psichiatrici. Una struttura estesa su ben 600.000 metri quadrati, pari a 100 campi di calcio regolamentari. Una struttura che avrebbe potuto ospitare 600 posti letto e che ora è ridotta a “un relitto post bellico”.




ULTIMISSIME