Giovedi, 21 febbraio 2019 ore 10:28  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
POLITICA

Nasce il  Comitato lavoratori tirocinanti comprensorio lametino

I tirocini avranno una durata di 6 mesi, eventualmente prorogabili, con un impegno di 20 ore settimanali ed un'indennità mensile di 500 euro.

Nasce-il-Comitato-lavoratori-tirocinanti-comprensorio-lametino
Sabato 09 Febbraio 2019 - 17:0

Continuano a fioccare i comitati anche a Lamezia Terme. Sulla scia di quello regionale, nasce il  "Comitato lavoratori tirocinanti comprensorio lametino" a seguito di una serie di incontri promossi con l'ex consigliere comunale Massimo Cristiano Presidente MTL-Lamezia Nuova. 
«I tirocinanti, ex lavoratori in mobilità in deroga sono di fatto  inseriti in percorsi di politiche attive del lavoro meglio detti "tirocini formativi" che mirano a far maturare maggiori competenze utili ad un reinserimento lavorativo. Hanno aderito, ad oggi, i lavoratori che svolgono attualmente il proprio percorso formativo presso i Comuni del comprensorio», spiega il comitato presieduto da Francesco Cavarra, «nel Comune di Lamezia attualmente sono 60 unità, e che, troppo spesso, si ritrovano invece a svolgere mansioni e compiti che le norme demandano alle figure professionali dei dipendenti pubblici». 
Secondo Cristiano è «una iniziativa nata dai lavoratori medesimi che, costretti spesso a destreggiarsi tra “attività in nero legalizzate”, stanchi di subire una condizione inaccettabile, hanno deciso di  promuovere e incentivare tutte le forme giuridiche e legali in materia di lavoro, diritti dei lavoratori tirocinanti, con iniziative tendenti a far valere i propri diritti ovvero un lavoro stabile, duraturo e ben pagato. Per far ciò il comitato si avvarrà oltre che del supporto, anche legale, del MTL-Lamezia Nuova, anche del supporto di alcune sigle sindacali che hanno deciso di accompagnare i lavoratori durante il loro percorso».
A settembre erano state 149 le istanze pervenute al Comune di Lamezia Terme in merito alla selezione pubblica per il reclutamento di soggetti precedentemente inseriti nel bacino dei percettori di mobilità in deroga.
I tirocini avranno una durata di 6 mesi, eventualmente prorogabili, con un impegno di 20 ore settimanali ed un'indennità mensile di 500 euro.
Le 60 figure che presteranno servizio saranno:

  • 11 muratori, manovali ed operai per manutenzione edifici,
  • 11 operai specializzati in manutenzione della viabilità,
  • 5 manovali ed operai per manutenzione spiagge,
  • 8 giardinieri ed operai per la manutenzione delle aree verdi,
  • 5 istruttori amministrativi (in possesso di diploma o laurea) per servizi turistico culturali,
  • 5 manovali ed operai per servizi di pulizia guardiania e portierato,
  • 15 istruttori amministrativi (in possesso di diploma o laurea) per supporto amministrativo. 



ULTIMISSIME