Lunedi, 20 maggio 2019 ore 04:43  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
SPORT

Il maltempo danneggia la copertura del mai aperto campo polivalente nel parco Impastato

Il bando di gestione dei parchi è fermo da ottobre, con presidente di commissione un sovrafunzionario non più in servizio

Il-maltempo-danneggia-la-copertura-del-mai-aperto-campo-polivalente-nel-parco-Impastato
Lunedì 11 Febbraio 2019 - 18:40

Di GIANLUCA GAMBARDELLA
Affidato a dicembre 2018 l'incarico di accatastamento, dopo però essere stato inaugurato a novembre 2017 con intitolazione ufficiale a Pasqualino Gagliardi, il campo polivalente che sorge all'interno del parco Impastato ha pagato dazio all'ultima ondata di maltempo, con uno squarcio su un lato che dà sulla strada che costeggia l'area verde comunale, e parte della copertura superiore ad essersi staccata dal sostengo, con quindi rischio infiltrazioni sul parquet montato all'interno.
Mentre le società sportive lametine continuano ad allenarsi fuori città o in strutture non adeguate, non potendo usufruire di un impianto completato ma non messo in funzione (una parte della recinzione ormai non c'è più, mentre l'erba continua a crescere tutto intorno alla tensostruttura), da via Perugini si è prima deciso di inserire la struttura tra quelle affidabili tramite il bando per gli impianti sportivi, dopo anche in quello dei parchi, per poi infine confermare solo la seconda indicazione. Il problema è che, al netto di 2 soli partecipanti (le cooperative Malgrado Tutto di Lamezia Terme e Orso di Martirano Lombardo) ammessi ad agosto di cui controllare la documentazione, il bando è fermo al palo da ottobre e non è più andato avanti: a comporre la commissione giudicatrice come componenti son stati indicati i dipendenti comunali Asnora Porcaro e Giuseppe Mercuri, ma come presidente Pasquale Micucci, funzionario sovraordinato che ha finito il proprio periodo di collaborazione con il Comune di Lamezia Terme, aspetto sottolineato anche dalle dirigenti Aiello e Belvedere nella conferenza stampa convocata insieme ai sindacati. Si era evidenziato il problema che anche i bandi già in itere fossero a rischio blocco (per assenza di possibili presidenti di commissione, dovendo mutare i componenti tra le due fasi previste), come altre attività del Comune, e le attuali conseguenze di una mancata manutenzione dopo il maltempo son visibili nel Parco Impastato con gli allagamenti della strada intitolata a Placido Rizzotto, alcuni alberi sradicati e rifiuti sparsi oltre ai giochi per i bambini divenuti pericolosi per l'usura, ed in ultimo anche il paradosso del campo polivalente chiuso, ora danneggiato ed in teoria ambito da più società per gli allenamenti (non sono previsti spalti, quindi nessun caso di porte chiuse agli spettatori, ma solo due piccoli spogliatoi esterni alla tensostruttura).




ULTIMISSIME