Giovedi, 23 maggio 2019 ore 11:22  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
INPROVINCIA

Strada alternativa provvisoria approvata dalla giunta di Conflenti per collegarsi con la SS 616 e lo svincolo autostradale

Dopo l'approvazione del bilancio di previsione, prevista entro la fine del mese corrente, si potrà avviare l'iter dell'affidamento e l'esecuzione delle opere che, secondo il crono programma definito dall'Amministrazione comunale, dovranno essere completate entro la prima metà del mese di maggio.

Strada-alternativa-provvisoria-approvata-dalla-giunta-di-Conflenti-per-collegarsi-con-la-SS-616-e-lo-svincolo-autostradale
Venerdì 15 Marzo 2019 - 15:30

Approvato dalla Giunta Comunale di Conflenti, nella seduta di ieri, il progetto per la realizzazione di una “pista provvisionale” sull'arteria comunale “Cirignano” che collega il centro abitato di Conflenti con la SS. 616 e con lo svincolo autostradale della A2.
A seguito delle abbondanti piogge abbattutesi sul territorio comunale di Conflenti durante lo scorso mese di dicembre, la strada comunale “Cirignano”, al Km. 1+900, è stata interessata da un movimento franoso che ha provocato il crollo di oltre metà della carreggiata, per un tratto di circa 40 metri. 
Il sindaco, nell'immediatezza dell'evento, ha emesso un’ordinanza di chiusura dell'arteria al fine di salvaguardare la pubblica e privata incolumità e, con procedura di somma urgenza, ha disposto l’esecuzione dei lavori necessari a deviare le acque canalizzate dalla cunetta stradale per allontanarle dal corpo di frana. Successivamente sono stati affidati gli incarichi professionali per far eseguire un rilievo strumentale, a monte della frana, e per la progettazione di una pista provvisionale che si è valutato necessario realizzare al fine di alleviare i gravissimi disagi della comunità conflentese nei collegamenti con l’Autostrada A2 e con la Strada Statale 616.
Nel dettaglio, il progetto prevede la realizzazione di una pista che, partendo dalla strada attuale, si sviluppa a monte della zona in frana e si riallaccia alla strada esistente, bypassando l'area potenzialmente interessata dall'evoluzione dello smottamento. 
La pista si estenderà su una lunghezza di 100 metri e una larghezza media di 7,50 metri, si svilupperà parzialmente anche in curva ed avrà una pendenza complessiva pari a circa il 16%. 
Per la realizzazione della nuova tratta stradale, che si snoderà a mezza costa, si provvederà alla messa in opera di gabbionate metalliche che avranno la funzione di sorreggerla in alcuni tratti. Il piano viabile sarà carrabile grazie alla posa in opera di binder del tipo chiuso sovrastante un adeguato strato di fondazione stradale in misto granulometrico stabilizzato. 
Sarà infine realizzata una cunetta con embrici in calcestruzzo a lato monte della carreggiata per la regimentazione delle acque, oltre che una condotta in polietilene ad alta densità e di diametro adeguato per l’allontanamento delle residue acque meteoriche dall’area interessata alla frana.
Dopo l'approvazione del bilancio di previsione, prevista entro la fine del mese corrente, si potrà avviare l'iter dell'affidamento e l'esecuzione delle opere che, secondo il crono programma definito dall'Amministrazione comunale, dovranno essere completate entro la prima metà del mese di maggio.




ULTIMISSIME