Martedi, 25 giugno 2019 ore 04:10  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
ISTITUZIONE

Con la costruzione della chiesa di San Benedetto cambia anche la viabilità interna agli uffici comunali

Proseguono spediti i lavori in vista della cerimonia di lunedì, e si fa manutenzione anche nel parcheggio di via Perugini

Con-la-costruzione-della-chiesa-di-San-Benedetto-cambia-anche-la-viabilit-interna-agli-uffici-comunali
Giovedì 21 Marzo 2019 - 19:0

Era stata annunciata in conferenza stampa nella sede della curia, ed è già attiva la modifica della circolazione interna al parcheggio del Comune resasi necessaria con l'approssimarsi della cerimonia della nuova chiesa di San Benedetto che sorge a poca distanza dagli uffici comunali di via Perugini. L'ingresso del parcheggio da via Perugini del luogo di culto ha richiesto infatti la modifica di parte del marciapiede e della striscia blu presentata come pista ciclabile, lavori che sono andati ad ostruire il secondo cancello usato fino a pochi giorni fa come uscita dal parcheggio comunale. Da adesso, fino a nuovi lavori che dovrebbero dare una via di fuga alternativa sulla zona opposta, dall'unico cancello aperto si entrerà ed uscirà, con senso di marcia circolare tra gli stalli di sosta (occasione utile anche per fare lavori di "sradicamento" delle radici degli alberi e rimettere in sesto l'asfalto), ma anche un'ulteriore modifica con entrata prevista solo dal senso di marcia proveniente dalla rotatoria che collega il sottopassaggio di via De Sensi, ed uscita solo nel verso inverso (direzione rotatoria con via Madre Teresa di Calcutta).
Intanto procedono spediti i lavori sia della chiesa che dall'area parcheggio ad essa collegata per poter rispettare la consegna dei lavori di lunedì, mentre le campane dei due campani hanno già iniziato a vibrare in questi giorni in vista dei primi rintocchi ufficiali. 
g.g.

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Lameziainforma (@lameziainforma) in data: Mar 21, 2019 at 10:32 PDT

 




ULTIMISSIME