Giovedi, 27 giugno 2019 ore 02:15  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
ISTITUZIONE

Approvato oggi dalla giunta Mascaro il nuovo regolamento del servizio di reperibilità per i dipendenti comunali

Tra i servizi coinvolti rientrano quelli della polizia municipale (3 unità), servizi tecnici (un tecnico di categoria “D” o di categoria “C” e due dipendenti di categoria A e/o “B”), stato civile, portineria, servizi sociali.

Approvato-oggi-dalla-giunta-Mascaro-il-nuovo-regolamento-del-servizio-di-reperibilit-per-i-dipendenti-comunali
Giovedì 21 Marzo 2019 - 18:16

Approvato oggi dalla giunta Mascaro il nuovo regolamento del servizio di reperibilità per i dipendenti comunali, ovvero 9 punti che si fanno ad inserire all'interno del vigente regolamento sull'ordinamento degli uffici e dei servizi.
La reperibilità dovrà essere attivata «per far fronte ad interventi urgenti ed inderogabili atti a garantire la salvaguardia dell’incolumità, l'assistenza pubblica e la tutela del patrimonio comunale in caso di calamità naturale», e si intende «l’obbligo del dipendente incluso nel turno di tale servizio di porsi in grado di ricevere prontamente e continuativamente per l’intero periodo le eventuali chiamate di servizio e di provvedere raggiungendo il posto di lavoro assegnato, ovvero nei casi di indifferibilità ed urgenza il luogo di intervento, entro 30 minuti dalla chiamata, procedendo entro il giorno lavorativo successivo alla comunicazione dell'orario di inizio intervento».
Tra i servizi coinvolti rientrano quelli della polizia municipale (3 unità), servizi tecnici (un tecnico di categoria “D” o di categoria “C” e due dipendenti di categoria A e/o “B”), stato civile, portineria, servizi sociali.
In prima istanza è previsto l'uso di dipendenti che si siano offerti volontari, e nel caso in cui non ce ne siano sarà il dirigenti a far ruotare i dipendenti in pianta organica (escludendo coloro i quali non possono garantire il raggiungimento della sede di lavoro entro 30 minuti dalla chiamata, e quelli che siano esonerati da norme di legge), per un servizio che sarà remunerato con la somma di 10,33 euro per 12 ore al giorno (il compenso viene erogato sulla base della prestazione almeno semestrali).




ULTIMISSIME