Giovedi, 18 aprile 2019 ore 22:44  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
SPORT

Sarà il Santa Teresa Volley domani pomeriggio l’avversario della Ferraro Lamezia al ritorno in campo in cerca di punti salvezza

Quanto sia una gara importante lo conferma la palleggiatrice Mordecchi: «Gara fondamentale per la nostra classifica. Rispetto alla gara di andata tutte due le squadre sono rimaneggiate ma è importante partire concentrate perché loro hanno delle ottime individualità»

Sar-il-Santa-Teresa-Volley-domani-pomeriggio-lavversario-della-Ferraro-Lamezia-al-ritorno-in-campo-in-cerca-di-punti-salvezza
Venerdì 22 Marzo 2019 - 9:55

Sarà il Santa Teresa Volley domani pomeriggio l’avversario della Ferraro Lamezia al ritorno in campo, dopo la seconda sosta imposta dal calendario, quando si giocherà per l’ottava giornata del girone di ritorno del campionato di serie B1 girone D di volley femminile.
La squadra siciliana naviga a metà classifica con 23 punti ed è alla ricerca degli ultimi punti-salvezza in un campionato che era iniziato con ben altri obiettivi e risultati. Dall’altra parte la Ferraro Lamezia è in aperta lotta salvezza, ed ogni gara diventa non importante ma di più avendo un solo punto di vantaggio, in compagnia di Palmi, sulla zona rossa dell’ultima posizione ad oggi del Bari.
Una partita importante ed allo stesso tempo speciale per due atlete lametine; l’alzatrice Giulia Mordecchi ed il libero Luana Scalise. La palleggiatrice romana ha militato nel Santa Teresa Volley nella scorsa stagione e per quasi tutto il girone d’andata rivestendo anche la fascia di capitano. Il libero, lametina doc, ha militato nelle file del Santa Teresa nella fantastica galoppata che nella stagione 2014-15 portò alla vittoria del torneo con promozione in B1. Inoltre ritroverà l'allenatore Giandomenico, la scorsa stagione a Maglie sempre in B1.
Nello scorso turno di campionato le siciliane sono state battute in casa dalla vice capolista della Fiamma Torrese mentre la Ferraro ha osservato il secondo turno di riposo ed ha avuto modo di preparare al meglio la gara contro la formazione di Giandomenico, già avversario alla prima giornata quando era sulla panchina di Arzano.
Sul campo si affronteranno due squadre inedite rispetto alla gara di andata, poiché molto è cambiato nei due team se non quasi tutto. In primis gli allenatori: entrambi avevano iniziato la stagione con un altro team, Giandomenico ad Arzano ed Eliseo ad Agrigento, poi gran parte della squadra. Nelle lametine non ci sono più, per vari motivi, Donà, Ferrieri, Longobardi e Perri mentre è appena rientrata capitan Papa dopo l’infortunio. Nelle siciliane Mordecchi, Lanzi, Ascensao, Nielsen e Ghezzi. Partita quindi tutta da decifrare con le lametine che sicuramente hanno più voglia e necessità di far punti, soprattutto, tra le mura amiche per raggiungere l’obiettivo stagionale.
Quanto sia una gara importante lo conferma la palleggiatrice Mordecchi: «Gara fondamentale per la nostra classifica. Rispetto alla gara di andata tutte due le squadre sono rimaneggiate ma è importante partire concentrate perché loro hanno delle ottime individualità».
Terza gara consecutiva interna intervallata da due riposi che consentono di recuperare e ricaricare le pile ma il rovescio della medaglia è il rischio di perdere il ritmo gara: «questo mese a gare intermittenti sicuramente ha un po' interrotto il ritmo gara ma, da qui alla fine, dobbiamo fare più punti possibili per l’obiettivo salvezza».
La gara contro il santa Teresa si disputerà al PalaSport di Pianopoli con inizio alle 18 e sarà diretta da Barbara Manzoni ed Elisabetta Previtali di Lecco




ULTIMISSIME