Martedi, 25 giugno 2019 ore 03:22  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
MUSICA E SPETTACOLO

Sarà il Cine Teatro Argo a Rosarno ad ospitare le audizioni del 25° Concorso Nazionale Bandistico A.M.A. Calabria

Dopo le stagioni teatrali, anche altre manifestazioni traslocano da Lamezia Terme verso differenti strutture calabresi.

Sar-il-Cine-Teatro-Argo-a-Rosarno-ad-ospitare-le-audizioni-del-25-Concorso-Nazionale-Bandistico-AMA-Calabria
Venerdì 22 Marzo 2019 - 15:55

Dopo le stagioni teatrali, anche altre manifestazioni traslocano da Lamezia Terme verso differenti strutture calabresi. Sarà il Cine Teatro Argo a Rosarno ad ospitare le audizioni del 25° Concorso Nazionale Bandistico A.M.A. Calabria che inizieranno alle 18 di domani con l’ascolto della Banda San Valentino di Faver (TN) diretta da Paolo Cimadon e dell’Orchestra di Fiati di Serra San Bruno (VV) diretta da Giuseppe Salerno iscritte in terza categoria e della Custonaci Symphonic Band di Custonaci (TP) diretta da Alessandro Vinci iscritta nella Categoria Giovanile Senior. Seguiranno per l’intera giornata di domenica sempre nella stessa location a partire dalle 10 le audizioni del concorso con l’ascolto di 10 complessi.
La manifestazione, organizzata da AMA Calabria in collaborazione con l’Associazione Culturale Paolo Ragone, soggetto fondatore e promotore dell’Orchestra Giovanile di Laureana di Borrello  e del Concorso Nazionale Musicale per Complessi Bandistici ed Orchestre di Fiati Suoni in Aspromonte, è sostenuta dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali Direzione Generale dello Spettacolo, dalla Città Metropolitana di Reggio Calabria, dal CIDIM Comitato Nazionale Italiano Musica e dalla SIAE attraverso i fondi del progetto SILLUMINA. 
Il Concorso, divenuto ormai un punto di riferimento per il mondo bandistico soprattutto meridionale, si pone l’obiettivo di promuovere la cultura bandistica sul territorio calabrese dove grazie all’impegno di giovani maestri il settore sta dimostrando una significativa dinamicità che ha attirato anche l’attenzione di un gigante della musica come Riccardo Muti. 
L’edizione di quest’anno ha registrato un ulteriore incremento rispetto ai già significativi risultati raggiunti nelle edizioni precedenti con 13 complessi iscritti e la presenza di circa 1000 giovani musicisti provenienti da tutta Italia. Il concorso, riservato a complessi bandistici e/o orchestre di fiati, senza limiti nel numero di musicisti che li compongono né d’età, è articolato in diverse categorie distinte per difficoltà.
La Giuria, sarà presieduta da Jacon De Haan e composta dai maestri Franco Arrigoni, Antonio Petrillo, Armando Saldarini e Francescantonio Pollice in rappresentanza dell’associazione. Per informazioni sul calendario delle audizioni e su ogni altro aspetto relativo al concorso si invita a consultare il sito www.amacalabria.org 
Al termine delle audizioni saranno proclamati i vincitori, con la collaborazione con la nota ditta francese Buffet & Crampon che offrirà ai vincitori strumenti musicali che uniti ai premi di cultura portano ad un valore complessivo di oltre 5.000 euro.




ULTIMISSIME