Giovedi, 27 giugno 2019 ore 02:42  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
SPORT

Vittoria piena per la Ferraro Lamezia sebbene in formazione più che rimaneggiata

Con i 3 punti odierni la squadra del presidente Ferraro sale a quota 17, +4 sull'ultimo posto detenuto da Bari e +3 sul Palmi

Vittoria-piena-per-la-Ferraro-Lamezia-sebbene-in-formazione-pi-che-rimaneggiata
Sabato 23 Marzo 2019 - 20:30

FERRARO LAMEZIA - SANIT.SICOM PRESTASI 3-0 (25-20, 25-18, 25-17)
FERRARO LAMEZIA: Mordecchi 4, Iannone 17, Ferrara 14, Fiore 5, Spaccatorella 5, Papa 13, Biscardi, Accorinti, Scalise (lib). All: De Giusti – Eliseo
Battute sbagliate 13  - vincenti 7 muri punto 3
SANIT.SICOM PRESTASI: Surace, Lestini 17, Santin 7, Cassone 4, Moschella (lib), Monzio 6, Buttarini, Mantarro. All: Giandomenico
Battute sbagliate 4  - vincenti 1 muri punto 4
ARBITRI: Manzoni – Previtali

Vittoria piena per la Ferraro Lamezia che sebbene in formazione più che rimaneggiata (Spaccatorella in campo come banda, Scalise libero titolare, con Biscardi ed Accorinti in panchina ma out di fatto e Torcasio non a disposizione) riesce ad avere la meglio su Lestini e compagne.
Dopo uno 0-3 in avvio che non fa partire la gara sotto i migliori presagi, Lamezia si riporta sotto (5-6) salvo poi subire nuovamente il parziale sfavorevole (8-12) complice anche la scarsa lucidità in battuta. Rimessa “a posto la mira” l'inerzia della gara muta: il 12 pari giunge con Fiore in battuta, mentre le siciliane lentamente iniziano ad accusare il colpo. Sul 17-14 arriva il secondo time out ospite, che frutta una rimonta (20-19), ma Eliseo fermando nuovamente il gioco ridà le giuste indicazioni ed il 25-20 arriva con un attacco di Iannone.
Come nel precedente parziale son le siciliane a partire meglio, e sul 5-8 il primo time out di Eliseo è il preludio al cambio di ritmo di Papa e compagne, che agguantata la parità a quota 10 non si fanno più superare dalle avversarie: 16-13 con una striscia positiva in attacco di Spaccatorella, 20-16 siglato dal muro della Papa, 25-18 su un attacco fuori delle siciliane che fa alzare i decibel in panchina da parte di coach Giandomenico dopo il cambio campo.
Nell'ultimo set parte meglio Lamezia (9-7), che mantiene il gap di distanza (12-8) grazia anche ad un'ace dell'ex Mordecchi (salutata con un coro dedicato anche a fine gara da parte dei rumorosi tifosi ospiti). Nuovo allungo (16-10) con Fiore in battuta, e l'ultimo sussulto per le ospiti è sul 17-14, con il rientro avversarie fermato nuovamente da Lamezia che vince set e partita per 25-17 con un ace di Ferrara.
Con i 3 punti odierni la squadra del presidente Ferraro sale a quota 17, +4 sull'ultimo posto detenuto da Bari e +3 sul Palmi (pugliesi sconfitte 3-0 a Modica, calabresi stesso risultato a Roma), ma nel prossimo turno andrà a far visita alla capolista Aprilia (Bari ospiterà Roma e Palmi avrà tra le mura amiche Isernia).
Gi.Ga.




ULTIMISSIME