Lunedi, 20 maggio 2019 ore 04:24  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
SPORT

Sconfitta in poco più di 75 minuti per la Conad Lamezia sul campo dell'omonima Reggio Emilia

La compagine dei lametini Sesto e Torchia a trovare matematicamente l'accesso ai play off mentre per la squadra calabrese le ultime gare di questo campionato di serie A2 dovrebbero essere solo di rivalsa personale dei giocatori.

Sconfitta-in-poco-pi-di-75-minuti-per-la-Conad-Lamezia-sul-campo-dell-omonima-Reggio-Emilia
Domenica 24 Marzo 2019 - 19:20

CONAD REGGIO EMILIA – CONAD LAMEZIA TERME 3-0 (25-10, 25-20, 25-23).

Durata set: 18’-26’-27’Totale: 1h11’

CONAD REGGIO EMILIA: Fabroni 6, Bellei G. 17, Sesto 13, Benaglia 4, Bellini 4, Ippolito 9, Morgese lib. (75%pos. 58% perf. ) Torchia lib., Amorico, Quarta 3. Non entrati: Chadtchyn, Bellei A., Silva. Allenatore: Mastrangelo

Ace: 8, battute sbagliate: 11, muri: 12, Ricezione: pos.56% , perf. 31%, Attacco: 47%

CONAD LAMEZIA: Negron, Bigarelli 8, Bizzotto 5, Aprile 5, Bruno 8, Butera 3, Zito lib.(50% positiva- 25% perfetta), Fantini 1, Ingrosso , Alfieri 3, De Santis. Non entrati: Anselmi. Allenatore: Gianpietro Rigano

Ace: 1, battute sbagliate: 9, muri: 7, Ricezione: pos  51%, perf. 30%,  Attacco: 34%

Arbitri:  Simone Fontini di Pisa e Giorgio Gnani di Ferrara

Sconfitta in poco più di 75 minuti per la Conad Lamezia sul campo dell'omonima Reggio Emilia, con la compagine dei lametini Sesto e Torchia a trovare matematicamente l'accesso ai play off mentre per la squadra calabrese le ultime gare di questo campionato di serie A2 dovrebbero essere solo di rivalsa personale dei giocatori.
Rigano decide di dare fiducia a Butera e Bruno in banda per la gara del pala Bigi. Sono loro i 2 posti 4 della formazione giallorossa per il resto senza nessuna novità rispetto a quella che aveva iniziato la sfida della settimana scorsa in casa contro Spoleto. Sul tabellino sono due le Conad presenti, in campo sembra esserci solo quella di Reggio Emilia nel primo set terminato senza storia a favore dei padroni di casa, che trovano il primo parziale sul 6-1 e, nonostante tutti i cambi effettuati da Rigano, la musica non cambia: dal 17-6 al 25-10 con battuta a rete di Ingrosso è gioco facile per Sesto e compagni.
Inizio punto a punto nel secondo set che si ferma dopo pochi scambi, e sul 10-4 è nuovo time out per Rigano con rotazione degli elementi a disposizione. Reggio Emilia si rilassa e Lamezia si rifà sotto (11-9) sotto la regia di Alfieri, ma nel finale è ancora Reggio Emilia a tenere il pallino del gioco e chiudere 25-20 in proprio favore il parziale.
Nel terzo set Lamezia per la prima volta mette la testa avanti (3-4), riuscendo a rimanere in gara fino al termine del parziale: dal 20 pari Reggio Emilia accelera e si porta sul 24-21, chiudendo set e match sul 25-23 con un muro fuori di Alfieri.




ULTIMISSIME