Mercoledi, 22 maggio 2019 ore 19:42  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
SPORT

Ferraro Lamezia, domani tra Bari e Sant'Elia per chiudere il discorso salvezza

Quello di sabato scorso è stato sicuramente un gran balzo in avanti per la permanenza in B1 di volley femminile

Ferraro-Lamezia-domani-tra-Bari-e-Sant-Elia-per-chiudere-il-discorso-salvezza
Venerdì 12 Aprile 2019 - 14:35

Quello di sabato scorso è stato sicuramente un gran balzo in avanti per la permanenza in B1 di volley femminile, ma non ancora decisivo per chiudere la stagione per la Ferraro Lamezia. La vittoria con i 3 punti nello scontro diretto con Bari ha messo la formazione lametina in una comoda posizione di attesa e fatto crescere il morale. Per la prima volta in stagione, la formazione del presidente Ferraro, ha vinto in rimonta, cosa mai successa prima perché le altre vittorie erano arrivate in modo netto (3-0) e mai era riuscita una rimonta completa sempre fermata al tie-break. È arrivata al momento giusto quando i punti valgono doppio e la strada diventa in discesa. Sugli scudi la triade Biscardi-Ferraro-Iannone con 18,19 e 20 punti che hanno battuto le avversarie dopo un illusorio primo set. Ora manca davvero poco per centrare l’obiettivo stagionale e la squadra lametina può giocare su due tavoli (Bari-Palmi l'altro campo attenzionato, con lametine ad avere 5 punti di vantaggio sulle pugliesi che avranno poi solo una gara da disputare in calendario), ma è chiaro che in primis bisogna pensare a fare il proprio gioco, il proprio dovere e poi guardare altro.
La ventiquattresima gara del torneo prevede domani per le biancoverdi la trasferta sul campo della squadra del Sant’Elia Fiumerapido, avversaria lo scorso anno nei Play-Off e corsara al tie-break nella gara di andata quando, Papa e compagne, si fecero rimontare un doppio vantaggio perdendo poi al quinto sul 18-20 non prima di aver sprecato qualche palla-match.
Nel roster dall’altro lato della barricata c’era Marianna Iannone, che da lì a poco sarebbe arrivata nella Città della Piana a dare manforte ad una squadra che non riusciva a chiudere le gare (8 tie-break persi su 8). Nel frattempo però molte cose sono cambiate in seno alla squadra lametina che ha cambiato letteralmente volto.
Marianna Iannone diventata un punto fermo del sestetto lametino, adattandosi anche ad un ruolo non suo, con una media di 18 punti a partita, spiega che «la vittoria contro Bari di sabato scorso è stata fondamentale non solo in termini di risultato per la classifica ma anche in termini di tranquillità interna del gruppo. Questo ci permetterà di affrontare questa trasferta con la voglia di giocarci le nostre occasioni senza avere l'obbligo e la tensione del vincere. Quello che mi aspetto è proprio vedere un gruppo che gioca spensierato al meglio delle sue possibilità giocandosi tutte le chance possibili».
Per lei sarà una partita particolare dovendo affrontare le ex compagne di squadra fino a quasi fine gennaio: «sarà bello tornare, dato che ho lasciato lì tante amicizie, ma spero solo insieme alle mie attuali compagne di poter dare il massimo per raggiungere finalmente l'obiettivo».
Alle 18 il fischio d’inizio di Giovanna La Rocca di Latina coadiuvata da Cosmo Costa di Isernia.




ULTIMISSIME