Mercoledi, 22 maggio 2019 ore 19:40  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
SPORT

La Royal contro il Bisceglie per onorare il torneo

Poi dal 2 maggio verranno tratte le conclusioni, anche alla luce del prolungamento del commissariamento del Comune che rischia (dato l'immobilismo sul piano delle strutture sportive) di far chiudere o traslocare gran parte dello sport lametino.

La-Royal-contro-il-Bisceglie-per-onorare-il-torneo
Sabato 13 Aprile 2019 - 18:40

Onorare al meglio le restanti 4 gare di campionato: questo l’imperativo della Royal Team Lamezia, che domenica scorsa a Terni ha registrato il sigillo aritmetico al declassamento in Serie A2. Ad iniziare ovviamente dalla penultima gara interna di domani (alle 16 al PalaMaiata) contro il Bisceglie. Ed i ricordi non possono che andare alla splendida gara di andata, in particolare al primo tempo giocato in terra pugliese, impressionando per trame di gioco ed impegno. Si chiuse il primo tempo avanti 1-0 con gol di Saraniti per la Royal, e nella ripresa pareggiò la forte Matjevic. Era la settima gara della gestione-Carnuccio ed il quarto punto raccolto dal nuovo tecnico, che aveva già dato un soddisfacente sistema di gioco alla squadra. Dopo di allora 2 sconfitte e subito dopo la sonante oltrechè meritata vittoria contro la Lazio (7-4).
Domani contro il Bisceglie si cercherà ovviamente di bissare quella prestazione, cercando anche di raccogliere il massimo: lo impone la regolarità del torneo, oltrechè un orgoglio personale della squadra lametina che, in queste quattro gare, ha l’obbligo non solo morale di chiudere dignitosamente questo suo primo torneo di Serie A.
Certo il morale non può essere dei migliori poiché al di là della retrocessione, si è reduci dal pesante ko di Terni, seppur contro una squadra che naviga nelle parti alta della classifica e si giocherà ovviamente i play off scudetto. Tuttavia le restanti avversarie dopo il Bisceglie (Montesilvano, Salinis e Lazio) rappresentano sicuramente uno stimolo in più per fare bene nell’ultima parte di un torneo che ha consentito di accumulare esperienza per una rosa giovane ed inesperta.
Dunque l’obiettivo per ora è chiudere al meglio questo torneo, poi dal 2 maggio verranno tratte le conclusioni, anche alla luce del prolungamento del commissariamento del Comune che rischia (dato l'immobilismo sul piano delle strutture sportive) di far chiudere o traslocare gran parte dello sport lametino.

CONVOCATE: Cacciola, Di Piazza, Kale, Primavera, Saraniti, Corrao, Furno, Siciliano, De Sarro, Giuffrida, Gatto.  
ARBITRI: Fabio Perez di Milano e Pasquale Caruso di Messina. Crono: Cosimo Di Benedetto di Lamezia Terme.




ULTIMISSIME